La “Governance” è il modo in cui i sistemi di Istruzione e di Formazione professionale collaborano con la Provincia e rispondono reciprocamente e responsabilmente delle decisioni mediante opportuni accordi, procedure e comportamenti condivisi e concertati con l'amministrazione provinciale.

Gli Obiettivi principali su cui si basa il sistema di  “Governance” sono:

  1. Adeguare e rafforzare il ruolo della provincia quale soggetto corresponsabile del governo dei sistemi di Istruzione & FP;
  2. Dotare la provincia di un modello di presidio e di monitoraggio permanente dei Sistemi Formativi.

Il corretto funzionamento della “Governance” è garantito dal coinvolgimento attivo delle Istituzioni formative, accreditate nell'area DDIF, e delle Istituzioni scolastiche statali nella programmazione e nelle azioni di governo della Provincia, attraverso la condivisa adesione al “Patto di Governance”.

Il “Patto di “Governance” si avvale di specifici strumenti :

  • La “Conferenza Provinciale per la Programmazione e il Miglioramento dell'Offerta Formativa”, rappresentata da tutti i dirigenti delle scuole pubbliche di secondo grado e delle strutture di formazione professionale provinciali, nonché dall'Ufficio Scolastico Provinciale, attua il coordinamento e il governo del Sistema dell'Istruzione e della Formazione Professionale”.
  • Il “Comitato Tecnico Scientifico” (CTS), composto da un coordinatore tecnico/metodologico, nominato dalla Provincia, e da un gruppo di docenti e formatori indicati ciclicamente dalle scuole e dai CFP, supporta la Provincia nelle varie fasi di sviluppo operativo, nell'attività di attuazione del monitoraggio e nelle diverse attività di miglioramento verso i sistemi di Istruzione e di Formazione. Il CTS volge, inoltre, un ruolo di supporto tecnico-metodologico nei confronti della Conferenza del patto.