Itinerari

 Fai clic qui per scaricare la cartina 

L'itinerario in provincia di Pavia

Da Varzi al Monte Chiappo

Varzi

Borgo medievale che ebbe un ruolo fondamentale negli scambi lungo la via del Sale.

Il paese è caratterizzato da strette viuzze e da portici che servivano da ricovero per i muli.

Da vedere...

• Porta Soprana e Porta Sottana

Ciò che resta dell’antica cerchia muraria; sovrastate da torri, le due porte delimitano l’ingresso e la fine del centro storico del paese.

• Oratorio dei Bianchi e Oratorio dei Rossi

Caratteristiche chiese, che devono la loro denominazione ai colori utilizzati dalle confraternite presenti. Edificati nel XVII secolo, conservano altari e opere di pregio.

• Castello Malaspina

Nella piazza comunale sorge il medievale castello, oggi abitazione privata, costruito dalla nobile e potente famiglia Malaspina che deteneva il dominio di numerosi feudi della zona.

• Chiesa dei Cappuccini

Pieve dedicata a San Germano, patrono di Varzi. La chiesa, avviata nel XII secolo, presenta elementi stilistici romanici e gotici. Notevole la facciata in arenaria e in mattoni, con il portale del Trecento.

• Il Tempio della Fraternità

Nella frazione Cella è presente questo singolare edificio sacro dedicato ai caduti di tutte le guerre e realizzato con i cimeli della Seconda Guerra Mondiale.

Monteforte

Nel paese, che si estende tra boschi di castagni e di felci, è presente il rudere della rocca che appartenne ai Malaspina.

Castellaro

Villaggio dal tipico aspetto medievale con costruzioni in sasso; Castellaro è un nome frequente nella toponomastica ligure e si riferisce a località situate in posizioni dominanti.

Pian della Mora

Qui si trova un rifugio in legno, attrezzato con tavolini e panche, adatto a soste temporanee.

Monte Bagnolo

E’ presente il rifugio Laguione, costruito sui ruderi di un vecchio albergo, distrutto da un incendio durante la seconda guerra mondiale.

Nelle vicinanze ci sono una sorgente e un monumento intitolato a Don Pietro Castellano, sacerdote deceduto nel 1924 in quanto sorpreso da una tormenta di neve  lungo il tragitto che dal paese natale lo portava a Negruzzo.

Colle della Seppa

Ambiente caratterizzato da distese verdi.
Seguendo le indicazioni si raggiungono Negruzzo e Casale Staffora, piccoli caratteristici borghi di alta montagna.

Monte Chiappo

E’ la cima più alta dell’itinerario della Via del Sale, dove convergono i confini di Piemonte, Lombardia e Emilia Romagna.
Incantevole la vista dalle Alpi al Mar Ligure.

Condividi