X Rapporto Statistico immigrazione straniera nella provincia di Pavia

L’esodo massiccio di persone in fuga da un continente devastato dalle guerre civili e dalla povertà ha indotto la Provincia di Pavia a rafforzare le proprie iniziative per promuovere e sostenere le politiche dell’accoglienza. Intanto, nel quadro dell’attività dell’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità è stato presentato il 2 dicembre 2013 il X Rapporto Statistico immigrazione straniera nella provincia di Pavia – Annuario Statistico 2012.
In collaborazione con le realtà istituzionali e della società civile, con particolare riferimento al mondo dell’associazionismo, l’Assessore alle Politiche per la Coesione Sociale e Cooperazione Internazionale, Francesco Brendolise,  sta lavorando per progettare politiche volte a favorire l’integrazione delle persone provenienti da altri Paesi nel nostro territorio provinciale. Particolare interesse è rivolto al Consiglio Territoriale per l’Immigrazione, organismo istituito presso la Prefettura di Pavia, che rappresenta una determinante risorsa per risolvere i vari aspetti e le criticità connesse al fenomeno migratorio, per promuovere e sostenere il percorso di inserimento socio – lavorativo dei cittadini stranieri.

"L’esperienza vissuta con l’emergenza Nord Africa del 2011, con ondate di profughi arrivati dalla Tunisia e dalla Libia, ci ha spinto ad una seria riflessione alla ricerca di nuove modalità di intervento – spiega l’Assessore Brendolise -. E’ maturata così la decisione di cogliere l’opportunità offerta dal Ministero dell’Interno di partecipazione al Bando per la ripartizione delle risorse del Fondo Nazionale per le politiche e i servizi dell’asilo”. “Si tratta di un fondo – prosegue l’Assessore – che consente il finanziamento di progetti di accoglienza da parte degli Enti Locali all’interno del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) e di cui possono beneficiare persone richiedenti protezione internazionale, rifugiati, stranieri con permesso di soggiorno per protezione sussidiaria e per motivi umanitari”. 
La Provincia di Pavia, che  partecipa al Bando SPRAR come Ente capofila, ritiene di integrare questo percorso con azioni di sensibilizzazione, rivolte alla cittadinanza, al fine di favorirne una corretta conoscenza. Da qui, ad esempio,  la compartecipazione all’evento della Caritas di Pavia “LAMPEDUSA. L’Isola che non c’è: uno sguardo attraverso e oltre”.
Inoltre, nel quadro dell’attività dell’Osservatorio Regionale per l’integrazione e la multietnicità la Provincia di Pavia ha presentato il X Rapporto Statistico immigrazione straniera nella provincia di Pavia – Annuario Statistico 2012.

Condividi

Allegati:
Scarica questo file (Pavia Report 2012.pdf)Report 2012[ ]1380 kB