Conclusione WORKSHOP "Un Fiocco in Azienda" - 15 Marzo 2013

Un Fiocco in AziendaIl progetto “Un Fiocco in Azienda” nasce come iniziativa del gruppo Donne Manager di Manageritalia Milano ed è un progetto concreto per aiutare l’azienda e le proprie dipendenti ad affrontare serenamente la maternità ed i conseguenti momenti di attivazione di forme conciliative adeguate.

Il Vicepresidente e Assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Pavia, Milena D’Imperio, ha ritenuto il progetto fortemente innovativo, finalizzato ad un miglioramento del clima interno e del senso di appartenenza del lavoratore all'azienda con conseguente sviluppo dell’efficienza lavorativa.

La Provincia di Pavia, nell'ambito dell’Accordo Territoriale Conciliazione Famiglia-Lavoro Pavia, ha aderito al progetto impegnandosi ad avviare le azioni previste.

 

L’attività delle fasi progettuali intende dare un sostegno alle mamme dipendenti dell’Ente affinché possano ottenere:

  • tutte le informazioni adeguate sulle normative e sulle procedure burocratiche per i periodi di astensione, obbligatoria e facoltativa;
  • possano avere un affiancamento per restare in contatto con la vita aziendale anche durante l’assenza dal lavoro;
  • possano essere sostenute nella valorizzazione della genitorialità.

L’attività di progetto, ha previsto, in fase in itinere, lo sviluppo e diffusione dell’iniziativa a livello territoriale.

In data 15 marzo 2013, il progetto è stato presentato alle aziende, pubbliche e private, del territorio provinciale.

In tale occasione è stata messa a disposizione dei/delle dipendenti della Provincia di Pavia una guida per i futuri genitori, per potersi orientare al meglio tra normative attuali e servizi forniti da Manageritalia Milano e dall'Azienda Sanitaria Locale di Pavia

“Un Fiocco in Azienda” è un progetto di Manageritalia, la federazione che da tre anni aiuta aziende e collaboratori ad affrontare serenamente il periodo della maternità. A fronte dell’aumento delle donne che in Italia perdono il lavoro per la maternità, progetti come “Un Fiocco in Azienda” possono incidere su cultura e comportamenti perché diventi una festa per tutti.

La maternità in Italia continua a essere un problema per le donne che lavorano, anzi oggi lo è ancora più di prima. Infatti, secondo l’Istat, dopo due anni dal parto nel 2012 quasi una madre su quattro (22,7%), in precedenza occupata, perde il lavoro, contro il 18,5% del 2005 e il 19,9% del 2002.

Tabella 1 – Condizione professionale delle neo madri a due anni dal parto e motivi della perdita dell’occupazione (2002-2003; 2005 e 2011-2012)

 

2002-2003

2005

2011-2012

 

%

%

%

Hanno lasciato o perso il lavoro dopo la gravidanza

19,9

18,4

22,7

Motivi interruzione del lavoro

 

 

 

Licenziamento

6,9

16,0

23,8

Cessazione attività

24,1

15,6

19,6

Dimissioni

68,8

68,1

56,6

Non sa/non risponde

0,2

0,3

0,5

Fonte: elaborazioni Manageritalia su dati Istat


Tabella2  - Provvedimenti di convalida delle dimissioni delle lavoratrici madri emessi dalla Direzione Territoriale del Lavoro di Pavia

 

2011

2012

 

n.ro

n.ro

Provvedimenti

144 provvedimenti

165 provvedimenti

(di cui 86 relativi a dimissioni presentate entro i tre anni di vita del bambino, a seguito delle modifiche introdotte dalla L. 92/2012).

Per approfondimenti e ulteriori informazioni:

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione Territoriale di Pavia - tel.: 0382/375932


Una realtà incresciosa che il progetto di Manageritalia “Un Fiocco in Azienda”, partito due anni fa in Lombardia, vuole cambiare. E i numeri di chi lo ha utilizzato sono incoraggianti: 28 aziende aderenti e 77 mamme lo hanno utilizzato nel 2011 e altre 16 aziende e 130 mamme si sono aggiunte nel 2012.

Il progetto è una proposta concreta concepita per aiutare aziende e dipendenti ad affrontare al meglio la maternità, supportando le neomamme al rientro al lavoro ed evitando situazioni di conflitto o di mobbing. Il percorso prevede alcuni comportamenti che l’azienda deve tenere nei riguardi delle dipendenti in maternità.

Manageritalia ha poi previsto una serie di servizi, quali il supporto psicologico per mamme e papà e un servizio di corretta alimentazione durante e post gravidanza. Inoltre una card pediatrica permette di reperire prontamente un pediatra nei casi in cui il proprio non sia disponibile

Secondo Marisa Montegiove, coordinatrice Gruppo Donne Manager Manageritalia: “Il successo di UN FIOCCO IN AZIENDA non era affatto scontato. La maternità costituisce ancora un delicato momento nel rapporto azienda-dipendente. La conciliazione fra vita lavorativa e famiglia è sempre più un tema globale e il nostro Paese è particolarmente aggravato dalla mancanza di cultura, di pregiudizi, di strutture adeguate. Il risultato è che in Italia un quarto delle donne abbandona il lavoro dopo il parto e circa la metà ha un rientro in azienda problematico. Il mondo del lavoro perde così professionalità e competenze e il calo demografico, già ai minimi nel nostro Paese rischia di diventare preoccupante e di farci perdere ancora più competitività”.

Per le aziende i vantaggi sono indubbi: notevole miglioramento del clima aziendale; maggiore produttività delle dipendenti future e neomamme; fidelizzazione delle proprie dipendenti; migliore immagine dell’azienda verso l’esterno.

Indubbi i vantaggi anche per il nostro Paese: riduzione del tasso di abbandono del lavoro dopo la maternità; evitare che il tasso di occupazione femminile in Italia si riduca a causa della maternità; incrementare il tasso di natalità.

Per approfondimenti e ulteriori informazioni:

Marina Merlini – US Pari Opportunità – Provincia di Pavia – 0382/597442 – mail: marina.merlini@provincia.pv.it


Per approfondimenti e ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa Manageritalia: Enrico Pedretti 0229516028 - 3486971715.

Oppure sul sito: http://donne.manageritalia.it/un-fiocco-in-azienda

Ufficio Stampa Adriana Cantisani: Giulia Binosi 348 7258077 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Condividi