Procedimento di cancellazione - volontariato

Ultima modifica 5 novembre 2020

La cancellazione dalla Sezione provinciale del Registro del Volontariato può avvenire 

  • su istanza dell’Organizzazione a causa di:
    • scioglimento Associazione e/o cessazione attività,
    • venir meno dei requisiti di iscrizione al Registro
  • d’ufficio, da parte della Provincia di Pavia, per:
    • verifica del venir meno dei requisiti di iscrizione
    • inadempimento degli obblighi di compilazione della scheda per il mantenimento dei requisiti

L’istanza di cancellazione deve essere effettuata on line mediante l’accesso alla piattaforma web http://www.registriassociazioni.servizirl.it/ di Regione Lombardia e la compilazione dell’apposita   “Scheda unica informatizzata per la richiesta di cancellazione”.

Unitamente all’autocertificazione, devono essere inseriti online i seguenti documenti:

  • fotocopia documento identità Legale Rappresentante
  • copia del verbale di scioglimento dell'Organizzazione di volontariato.

Al termine della procedura di compilazione della modulistica si genera la “Richiesta di formale cancellazione” che deve essere firmata dal legale rappresentante e trasmessa obbligatoriamente alla Provincia per l’acquisizione del protocollo e l’avvio dell’istruttoria  utilizzando una delle seguenti modalità:

  • via posta all’Ufficio Protocollo della Provincia di Pavia – P.zza Italia 2
  • consegna a mano all’Ufficio Protocollo della Provincia di Pavia nei seguenti orari:

dal lunedì al giovedì dalle ore 9,15 alle ore 12,00 e dalle ore 14,45 alle ore 16,30

il venerdì dalle ore 9,15 alle ore 12,00 – chiuso nel pomeriggio

Il procedimento di cancellazione, sia su istanza di parte sia d’ufficio, si perfeziona con l’adozione di specifico provvedimento dirigenziale, successivamente comunicato via PEC al Soggetto interessato.