Lavori di ristrutturazione dei ponti sul fiume Po

Pubblicati i bandi relativi ai lavori di ristrutturazione dei ponti sul fiume Po in provincia di Pavia. La scadenza della presentazione delle offerte è prevista per il 1 agosto 2019 per la Becca e per l'8 agosto 2019 per Pieve Porto Morone e Gerola. Entro l'autunno apriranno i cantieri.

 

L'intervento più significativo, per consentire la riapertura ai mezzi pesanti, sarà sul  Ponte di Pieve Porto Morone: i lavori avranno la durata di circa un anno e riguarderanno la parte superiore del ponte e quella sottostante. Si prevedono due turni giornalieri di lavoro e il senso unico alternato solo per determinati interventi. Verrà eseguito un consolidamento strutturale, il ripristino dei giunti, il rinforzo delle selle gerber, la rimozione e il rifacimento della pavimentazione, l'impermeabilizzazione, un nuovo sistema di raccolta e smaltimento delle acque, l'adeguamento dei marciapiedi. Previsti anche l'adeguamento strutturale della soletta, il rifacimento dell'armatura, e la messa a norma dei parapetti.

L'intervento al Ponte della Becca prevede la sostituzione dei calastrelli, cioè le sbarre di ferro che sono migliaia e sono fondamentali per la tenuta complessiva dell'impalcato. In seguito sono previsti lavori sui due ingressi per migliorarne il decoro e si provvederà alla sabbiatura e alla verniciatura delle parti in metallo, all'analisi dello stato degli appoggi e alla sostituzione di quelli ammalorati.

Per il Ponte della Gerola, per il quale è previsto anche un secondo bando a settembre, sono in programma interventi per il consolidamento dei piloni malati e la sistemazione dell'impalcato, che presenta dei problemi. Il tutto seguendo il principio del rispetto del carattere storico della struttura.

Ponte “della Gerola”, lungo la S.P. 206 “Voghera-Novara”

L’importo a base d’asta è pari ad Euro 3.019.151,10 IVA esclusa, dei quali Euro 2.799.326,64 per lavori ed Euro 219.824,46 quale costo per l’attuazione delle misure di sicurezza.

Il contraente sarà individuato mediante una procedura di gara aperta, con il criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il termine per l’invio delle offerte è stabilito per il giorno 8 agosto 2019, alle ore 11.00. La gara è gestita mediante l’utilizzo della piattaforma telematica di negoziazione S.IN.TEL. di Regione Lombardia, sulla quale è individuata dal codice ID 112119827.

 

Ponte “della Becca”, lungo la ex S.S. 617 “Bronese”

L’importo a base d’asta è pari ad Euro 1.079.968,57 IVA esclusa, dei quali Euro 802.975,39 per lavori ed Euro 276.993,18 quale costo per l’attuazione delle misure di sicurezza.

Il contraente sarà individuato mediante una procedura di gara aperta, con il criterio di aggiudicazione del minor prezzo. Il termine per l’invio delle offerte è stabilito per il giorno 1 agosto 2019, alle ore 11.00. La gara è gestita mediante l’utilizzo della piattaforma telematica di negoziazione S.IN.TEL. di Regione Lombardia, sulla quale è individuata dal codice ID 112118466.

Giovedì 1 agosto 2019, alle ore 11.30, presso il Settore Lavori Pubblici della Provincia di Pavia, in Piazza Italia 2, terzo piano, inizieranno le operazioni di gara con l’apertura delle buste contenenti la documentazione amministrativa e l’ammissione dei concorrenti alla gara.gara.

 

Ponte “di Pieve Porto Morone”, lungo la ex S.S. 412 “della Val Tidone”

L’importo a base d’asta è pari ad Euro 5.052.469,85 IVA esclusa, dei quali Euro 4.486.486,81 per lavori ed Euro 565.983,04 quale costo per l’attuazione delle misure di sicurezza.

Il contraente sarà individuato mediante una procedura di gara aperta, con il criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Il termine per l’invio delle offerte è stabilito per il giorno 8 agosto 2019, alle ore 11.00. La gara è gestita mediante l’utilizzo della piattaforma telematica di negoziazione S.IN.TEL. di Regione Lombardia, sulla quale è individuata dal codice ID 112118658.

Condividi