Fondazione Pavia Città della Formazione: consegna attestati corso per Tecnico Superiore dell’Innovazione e Qualità delle Abitazioni

Il 30 luglio si è svolta la conferenza stampa della Fondazione Pavia Città della Formazione, col patrocinio della Provincia di Pavia che è socio fondatore della Fondazione. Ospite della conferenza è stata LINEA PIU’, entrata dall’anno scorso nel partenariato della Fonda­zio­ne e sponsor della prima esperienza di stage all’estero offerta quest’anno ai corsisti del 2016-18.

 

Corsisti che, grazie anche all’opportunità di 2 stages all’estero, grazie alla partecipazione di 6 di loro al primo progetto del MIUR di sperimentazione metodologica per Industria 4.0 (nell’ambito del progetto Lumentile dell’Università, Keraplan, Julight ed altri partner esteri su finanziamento HORIZON 2020), si sono recente mente diplomati con ottimi risultati. Su 22 candidati tutti promossi ci sono stati 6 voti pieni (100/100) di cui 4 con la lode.

L’esperienza dello stage all’estero, reso possibile anche dal contributo di Linea Più, che oggi ha consegnato gli attestati di merito ai due corsisti Filippo Boscaro e Massimo Miragoli, è stata breve­mente commentata da uno di loro, sottolineando l’importanza di conoscere la tecnologia delle costruzioni e dei materiali anche all’estero, il valore aggiunto di un’esperienza giocata tutta con una full immersion in paesi anglosassoni, il risultato positivo di un allievo tornato con già in tasca il promo contratto di lavoro.

Un altro dei diplomati di quest’anno ha invece svolto l’ultimo anno di corso in apprendistato presso uno studio di ingegneria di Pavia (ECOTECNO) che ha in corso un rinnovamento generazionale del personale e ha puntato su un nostro studente, contrattualizzandolo come apprendista ed offrendogli poi, il giorno del diploma, di stabilizzarsi da loro.

Questo risultato si inserisce in un trend positivo degli esiti occupazionali del corso per Tecnico Superiore dell’Innovazione e Qualità delle Abitazioni (se si esclude il calo dello scorso anno), che comunque rappresentano risultati di valore in un settore che fatica ad uscire dalla crisi, ma che ha eccellenze da esportare come per i materiali e le macchine (che sono i settori dei due stage all’estero).

Nel porgere il proprio saluto ai partecipanti il Vice Presidente della Provincia Milena D’Imperio ha sottolineato l’importanza di potenziare azioni sinergiche tra l’ ente pubblico e il mondo della formazione e delle imprese. “La Provincia -ha precisato il VicePresidente- ha finalmente accelerato il proprio passo di marcia e sta lavorando al meglio per favorire la crescita del territorio, valorizzandone le eccellenze e i saperi. La formazione al lavoro dei nostri giovani è la vera leva del futuro ”

Guardando infine al futuro, il Direttore A. Hénin presenta, oltre all’avvio di un altro biennio per Tec­nico Superiore dell’Innovazione e Qualità delle Abitazioni, anche la possibilità di un corso an­nua­le in Oltrepò: un IFTS su “Tecniche di Monitoraggio e Gestione del Rischio Idrogeologico, dei Fenomeni Sismici e dell’Inquinamento Ambientale” nell’ambito della Strategia Nazionale Aree Interne, con importanti partner sociali come la Comunità Montana ed aziendali come Pavia Acque, oltre a tutte le scuole superiori di Voghera, Stradella e Varzi.

Condividi