Bilancio 2012-2014: l'assessore Visponetti presenta il programma delle opere pubbliche

“Non potendo accendere mutui per l’anno in corso - ha dichiarato l’Assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Visponetti - scelta questa dettata dall’esigenza di abbassare l’indebitamento dell’Ente, il piano triennale delle opere pubbliche per l’anno 2012 allegato al Bilancio di Previsione, viene sostanzialmente finanziato con due importanti alienazioni:

l’edificio ospitante l’ex Caserma dei Carabinieri di Pavia e la vendita delle azioni dell’Autostrada Milano-Serravalle, oltre al trasferimento di fondi da parte di Regione Lombardia in base al D.lgs.112/98, e poco altro”.

Si è aperta ieri con queste parole la relazione dell’Assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Visponetti, durante la presentazione del bilancio 2012 – 2014 al Consiglio Provinciale. 

“Siamo consapevoli – ha aggiunto l’Assessore - che la maggior parte degli interventi di questo piano triennale sono legati a finanziamenti da alienazioni sulle quali si sta lavorando per raggiungere l’obiettivo prefissato. Va da se che se non si riuscirà a vendere quanto previsto dovremmo ripensare alle modalità di finanziamento delle opere in elenco. E’ iniziato anche un imponente lavoro da parte dell’ufficio tecnico di chiusura contabile di vecchie opere da tempo ultimate per recuperare residui di mutui e poter così finanziare altri interventi o parte di questi se le alienazioni come detto prima non dovessero avere esito soddisfacente. E’ evidente che la nuova programmazione deve essere condivisa da questo Consiglio”.

Il programma illustrato prevede:

1) Spese correnti

800.000,00 euro: segnaletica orizzontale e verticale (€. 200.000,00 per zona);

120.000,00 euro: manutenzione ordinaria elettrica ed idro-sanitaria degli edifici provinciali e scolastici.

2) Fondi ANAS

€. 620.000,00: Ponte Scuropasso, Broni, a cui si aggiungono per il completamento dell’opera €. 250.000,00 derivanti da economie su mutui per un costo totale di €. 870.000,00;

3) Fondi regionali D.lgs. 112/98

€. 3.000.000,00: manutenzione straordinaria ex SS così suddivise (€.1.000.000,00 lomellina - €.1.000.000,00 pavese- €.500.000,00 oltrepo 1 – €.500.000,00 oltrepo 2)

€.3.064.000,00: manutenzione straordinaria del Ponte della Becca ultimo lotto impalcato e tralicci superiori.

4) Fondi regionali relativi al P.N.S.S (Piano Nazionale Sicurezza Stradale)

€.400.000,00 che andranno a finanziare insieme a €.150.000,00 derivanti dal Comune di Carbonara e €.250.000,00 derivanti dalla vendita azioni Milano-Serravalle un progetto di €.800.000,00 per la messa in sicurezza della statale dei Cairoli e la costruzione di una rotatoria in Comune di Carbonara.

5) Vendita azioni Milano-Serravalle

Previste entrate per €.6.280.000,00 che andranno in parte a finanziare: interventi di manutenzione straordinaria su strade provinciali (1.790.000 euro), sistemazioni di frane (980.000 euro) e interventi sulle scuole o edifici istituzionali per 3.510.000 euro. 

6) Vendita Caserma dei Carabinieri

Entrata stimata, €.10.915.000,00 che finanzia per €.5.250.000,00 opere stradali (di cui €.2.050.000,00 su frane) e per €.5.665.000,00 interventi sulle scuole.

“Mi preme evidenziare – sottolinea l’Assessore Visponetti - la previsione per €.5.000.000,00 destinata all’ampliamento dell’Istituto “Volta” di Pavia, Intervento questo che ci permetterà di dismettere gli affitti delle due succursali in via Riviera e conseguire così un risparmio annuo di 388.000,00 euro di affitto e rimborso spese”.

In definitiva i finanziamenti 2012 del Piano Annuale Opere Pubbliche per spese di investimento sono così suddivisi:

- Fondi Regionali D.lgs.112/98 e trasferimenti Anas: €. 6.684.000,00

- Vendita Azioni Milano Serravalle: €. 6.280.000,00

- Alienazione Caserma Carabinieri: €. 10.915.000,00

- Piano nazionale Sicurezza Stradale: €. 400.000,00

- Economie mutui Avanzo e residui: €. 790.000,00

- Contributi dei Comuni: €. 382.000,00

PER QUANTO RIGUARDA IL 2013

Si prevedono

Spese correnti per segnaletica orizzontale e verticale: €. 800.000,00 euro (€. 200.000,00 per zona)

Fondi Anas:- 600.000,00 euro destinati a manutenzione straordinaria strade

Vendita azioni Milano-Serravalle: entrate previste, €.4.890.000,00. Finanziano in parte: interventi di manutenzione straordinaria su strade provinciali (2.520.000,00 euro), sistemazioni di frane (200.000 euro) e interventi sulle scuole o edifici istituzionali (2.170.000,00 euro)

Fondi regionali D.lgs. 112/98: monitoraggio ponti (2.500.000,00 euro), variante di Corteolona, €.2.400.000,00 ( cui si aggiungono €.1.500.000 da R.F.I. per costo globale di €. 3.900.000,00), la variante di Belgioioso, €. 5.577.573,00 cui si aggiungono 1.500.000,00 euro di vendita azioni e 1.922.427,00 euro di avanzo per un investimento complessivo di 9.000.000,00 di euro). Da sottolineare che i finanziamenti regionali questi ultimi riferiti a Corteolona e Belgioioso sono ad oggi congelati, pur rientrando nel programma regionale.

Sono inoltre previsti due finanziamenti sul P.N.S.S. uno di 300.000,00 euro da Regione Lombardia e l’altro di 300.000,00 euro derivante dalla vendita delle azioni destinati all’ incrocio di Torre d’isola tra la ex ss 526 e la sp 174, e la sistemazione di rotatorie nei comuni di Candia, Sartirana e Mede.

Dal Comune di Scaldasole si prevede un contributo di 130.000,00 euro per una rotatoria sulla sp 206 dal costo di 350.000,00 euro ( con differenza di 220.000,00 euro finanziata dalla vendita azioni).

Sono previsti infine 53.000.000,00 euro da fondi statali per la realizzazione del nuovo ponte della Becca presentato ufficialmente lo scorso 24 febbraio;

 PER QUANTO RIGUARDA IL 2014

Si prevedono:

Spese correnti per segnaletica orizzontale e verticale: €. 800.000,00 euro (€. 200.000,00 per zona).

Fondi Anas:  600.000,00 euro per manutenzione strade a cui si aggiungono 200.000,00 euro di avanzo per un totale di 800.000,00 euro.

Vendita azioni Milano-Serravalle, una parte di queste entrate previste, per €. 5.000.000,00 finanziano interventi di manutenzione straordinaria su strade provinciali (2.250.000,00 euro) e interventi sulle scuole o edifici istituzionali  (2.750.000,00 euro).

Fondi regionali D.lgs. 112/98: 2.500.000 di euro per monitoraggio ponti. Sono poi stati previsti tutti gli interventi, oggi congelati relativi alla variante di Voghera, alla variante di Certosa, alla sistemazione tangenziale di Pavia con innesto strada Paiola, al completamento gronda nord di Stradella.

E’ inoltre previsto un finanziamento sul P.N.S.S. di 300.00,00 euro da parte della Regione e 300.000,00 con avanzo di amministrazione per l’incrocio con rotatoria a Valle Salimbene tra sp 13 e ex ss 234.

Il programma di interventi manutentivi sugli edifici scolastici oltre al finanziamento prima citato relativo alla vendita delle azioni, prevede anche un ulteriore finanziamento da avanzo economico di 2.500.000,00 di euro.

“Una considerazione da fare è sulla sistemazione della viabilità a sud di Pavia in particolare relativa alla variante di Cava Manara e dei Tre Re così come la tangenziale di Gropello Cairoli ed altri svincoli ora inseriti nel progetto dell’autostrada Broni-Mortara – spiega l’Assessore Visponetti -. Se questa infrastruttura non dovesse essere realizzata la Provincia di Pavia dovrà porsi il problema di queste varianti e le dovrà programmare cercando i relativi finanziamenti non solo sul territorio ma anche mediante il D.lgs.112/98 di competenza di Regione Lombardia”.

SPESE CORRENTI

Per quanto riguarda il Tit 1 relativo alle spese correnti, l’Amministrazione per il 2012 ha puntato decisamente sulle manutenzioni ordinarie prevedendo per quanto riguarda i Lavori Pubblici, uno stanziamento di circa €.8.000.000,00; di questa importante cifra, vale la pena ricordare che per la manutenzione ordinaria delle strade, (sgombero neve, rappezzi, cunette, piccole asfaltature), sono stati previsti €.5.591.000,00.

In merito al Settore dell’Edilizia scolastica e istituzionale sono stati previsti a Bilancio sempre per la manutenzione ordinaria €. 7.325.000,00.

Alcuni dati significativi: €.1.150.000,00 per luce gas edifici scolastici; euro 2.430.000,00 per il riscaldamento e manutenzione ordinaria degli impianti. €.2.169.200,00 per i contratti di affitto per le scuole e le palestre: cifra quest’ultima che potrebbe essere tranquillamente azzerata nei prossimi anni prevedendo la contrazione di mutui per la realizzazione dei nuovi plessi scolastici, oggi in affitto.

Condividi