Nuova carta turistica per il Sistema “Po di Lombardia”

Trentamila nuove carte turistiche, in italiano e inglese, sono state stampate e saranno presto distribuite negli uffici turistici delle quattro Province appartenenti al Sistema Turistico Po di Lombardia (Pavia, Lodi, Cremona e Mantova). La nuova carta, in scala 1:250.000, dedica box specifici ai temi che contraddistinguono l’offerta turistica del Sistema: descrive gli itinerari storici (come la Via Francigena), le ciclovie europee, gli ambienti naturalistici e le aree protette, le eccellenze enogastronomiche, i siti Unesco e le numerose città d’arte.

 

La parte dedicata alla provincia di Pavia illustra i quattro itinerari turistici (Le Terre dei Re, Castelli e risaie, Le valli del Vino e Verso l’alto Oltrepò), una parte dedicata all’ospitalità ed una al cicloturismo.

Sulla carta vengono riportati i percorsi Eurovelo che attraversano il sud della Lombardia“In particolare – ricorda l’assessore al Turismo, Emanuela Marchiafavala nostra provincia è attraversata non solo dalla Via Francigena, ma anche da due Eurovelo, i percorsi ciclistici a lunga percorrenza che attraversano tutta l’Europa: l’Eurovelo 8, che attraversa la Lomellina e corre lungo il Po, e l’Eurovelo 5, che scendendo da Milano attraversa il Pavese e prosegue nel Piacentino”.

Particolare importanza è stata data all’ospitalità pavese, ricordando ai turisti gli 8.400 posti letto presenti in tutta la provincia, suddivisi fra alberghi, agriturismi e Bed&Breakfast, e gli oltre 800 ristoranti, trattorie e locande dove vengono offerti piatti tipici della tradizione locale, tutti presenti e georeferenziati sul sito turistico www.visitpavia.com

www.podilombardia.it

www.cicloturismo.podilombardia.it

Condividi