Incontro in Prefettura sul TPL

Il giorno 2 novembre 2015, alle ore 12.00, nella Prefettura di Pavia, davanti al Prefetto dott.ssa Erminia Cesari e al Viceprefetto Vicario dr. Sergio Pomponio, si è tenuto un incontro con  i rappresentanti delle Organizzazioni sindacali FILT-CGIL, FIT-CISL, UILT-UIL, SILT-PAVIA, UGL-FNA (assente FAISA-CISAL) e l’assessore Paolo Gramigna della Provincia di Pavia per un confronto sulle problematiche del trasporto pubblico locale

 

Premesso che le OO.SS. presenti hanno avviato una procedura conciliativa ai sensi della legge n. 146/1990, relativa alle problematiche del tpl susseguenti al bando di gara pubblicato dalla Provincia di Pavia; considerato che lo stato di avanzamento della procedura di gara non consente, allo stato, di valutare le eventuali ricadute sul piano occupazionale dell’aggiudicazione e le modalità di effettuazione del servizio, anche tenuto conto del preminente interesse pubblico generale; ritenuto quindi che debba essere costituito un tavolo di confronto permanente finalizzato ad esaminare, anche prima dell’aggiudicazione definitiva, ulteriori sviluppi relativi al bando medesimo e che la costituzione di questo organismo rappresenti condizione per sospendere, da parte sindacale, le azioni di protesta che hanno condotto, da ultimo, alla proclamazione di uno sciopero di 4 ore in data 29 ottobre 2015;

si concorda

di istituire, presso la Prefettura, un tavolo di confronto tra le OO.SS. di categoria e la Provincia, con l’obiettivo di acquisire un aggiornamento costante, sulle notizie, di carattere ufficiale, relative al bando di gara, che possano avere riflessi sulle problematiche occupazionali e retributive di tutto il personale operante sul tpl della provincia di Pavia. Per l’effetto, le OO.SS. sospendono la procedura ex lege 146/1990, pur mantenendo lo stato di agitazione.

 

 

 

 

 

 

IL VICEPREFETTO VICARIO

   (Pomponio)

 

                                                                      

Condividi