Mestiere donna - La storia delle donne in agricoltura tra riso e vino

A Montecalvo Versiggia, presso il Museo del Cavatappi, verrà presentata domenica 12 luglio, alle ore 17,30, la prima tappa della mostra " Mestiere donna - La storia delle donne in agricoltura tra riso e vino" . Si tratta di un viaggio, un viaggio nei ricordi: passato, presente e futuro che si intrecciano. Protagoniste le ragazze, le mamme, le nonne, donne dai 22 ai 90 anni,  unite dalla terra, quella dell’Oltrepò pavese, della Lomellina, del Pavese.Qui si coltiva da secoli, da millenni e le donne sono state e sono forze attive e propositive. In allegato la locandina dell'evento.

 

“Mestiere donna- la storia delle donne in agricoltura tra riso e vino” è il titolo della ricerca , trasformata in mostra, che punta l’attenzione al ruolo avuto dalle donne nella ruralità del passato ma anche al nuovo modo, tutto femminile, di “fare agricoltura” oggi: intraprendente, diversificato, lungimirante. Il riso e il vino sono i prodotti più identificativi della provincia, ma accanto ad essi ci sono altre coltivazioni che hanno fatto la storia del mondo agricolo locale. 

Le curatrici delle mostra , Ilaria Nascimbene e Alessandra Viola, della cooperativa Progetti di Pavia, sono state nelle case, nelle cascine, nelle cantine, tra i vigneti, nei campi di ortaggi e di alberi da frutto, tra le risaie, negli allevamenti per incontrare le donne in agricoltura; le hanno intervistate e hanno raccolto il materiale fotografico. La mostra sarà  costituita da fotografie d'epoca, stralci audio delle interviste, racconti del passato., filmati di repertorio . 

La ricerca  è iniziata nel 2014 con la Lomellina e il Pavese, nelle terre di Candia, Ceretto Lomellina,  Garlasco, Giussago, Landriano, Mede, Pavia, Pieve Porto Morone, Rosasco, Travacò Siccomario, Tromello, Valle Lomellina, Valle Salimbene, Vellezzo Bellini, Velezzo Lomellina, Zinasco, dove abbiamo conosciuto Beatrice Baldi, Martina Baldi, Alda Brusoni, Angela Cotta Ramusino, Luisa Cotta Ramusino, Antonina Invernizzi, Battistina Linati, Domenica Biasina Magenta, Silvia Manna, Teodora Marinoni, Loredana Mascherpa, Luana Mazzetto, Maria Mazzucchelli, Giovanna Necchi, ;Maria Luisa Pavia, Luigia Pisati, Livia Pirzio, Cinzia Raimondi Cominesi, Maddalena Romano, Maria Sanlorenzo, Silvia Santi, Piera Stroppa.

Il 2015 è stato dedicato alle donne Oltrepò Pavese, dei territori di Casteggio, Montecalvo Versiggia, Ponte Nizza, Rivanazzano Terme, Santa Maria della Versa, Casale Staffora, frazione di Santa Margherita Staffora, Silvano Pietra, Voghera. Qui sono state intervistate Luigina Baggini Doria, Linda Casati, Rosanna Bernini, Milena Guerci, Carla Paglia, Laura Passera, Giusi Torti, Francesca Sacchetti, Carmela Tambornini. 

La mostra resterà allestita fino al 26 luglio; per informazioni 0382.530150 . Le prossime tappe saranno in Lomellina e nel Pavese. 

L'iniziativa fa parte del ricco programma di eventi  promosso dalla Provincia di Pavia e dai partner di progetto, con il contributo della Regione Lombardia, della Fondazione Banca del Monte di Lombardia, della Fondazione Comunitaria della provincia di Pavia, finalizzato alla promozione delle eccellenze del territorio in vista di EXPO.  La mostra e' realizzata anche grazie al contributo della Fondazione Branca Bussolera, con il patrocinio di Coldiretti, Terranostra e Coldiretti Donne Impresa. 

 

Condividi

Allegati:
Scarica questo file (locandina mail.pdf)locandina mail.pdf[ ]3188 kB