Scuole, il 70% a norma antincendio

La Provincia di Pavia ha ottenuto in questi giorni il CPI (Certificato Prevenzione Incendi)  per quattro edifici scolastici: Istituto Bordoni – Pavia; Istituto  Cairoli – Pavia; Istituto  Caramuel – Vigevano e Liceo Taramelli – Pavia.  Altre nove scuole sono in attesa che i Vigili del Fuoco facciano il sopralluogo, già richiesto dagli uffici della Provincia, che certificherà il rispetto delle norme antincendio. Con un investimento di circa 500mila euro l’Ente di Piazza Italia si appresta così ad avere altri 13 edifici a norma.

Oltre ai 4 appena certificati, stanno infatti per ottenere la certificazione di rispetto delle norme di sicurezza : Istituto Cossa – Pavia; Liceo Copernico – Pavia; Istituto Galilei (via Don Minzoni)– Voghera; Istituto Galilei (via Foscolo) – Voghera; Istituto Baratta – Voghera; Istituto Roncalli – Vigevano;  Istituto Pollini – Mortara; IPSIA – Varzi; Ipsia - Sannazzaro

«In questa delicata fase della Provincia è importante far sapere quanto sta realizzando la amministrazione per le scuole. Ritengo un motivo di orgoglio poter dire che oggi il 70% degli istituti ha ottenuto il certificato di prevenzione incendi e questo è stato possibile grazie alle nostre risorse . Ciò ha significato per noi un grande sforzo, ma dimostra l’ attenzione alla sicurezza degli ambienti in cui studiano i nostri ragazzi. Adesso lavoreremo per far salire ulteriormente questa percentuale», commenta l’Assessore ai Lavori Pubblici ed Edilizia Scolastica,Maurizio Visponetti.

Hanno già ottenuto la certificazione e sono ora in fase di rinnovo l’Istituto Faravelli – Stradella; l’Istituto Einaudi di Mortara; l’Istituto Omodeo di Mortara e il Gallini di Voghera.

Il certificato di prevenzione incendi (CPI) è un attestato che certifica il rispetto della normativa prevenzione incendi, ossia certifica la sussistenza dei requisiti di sicurezza antincendio. Il certificato e' rilasciato dal comando provinciale dei vigili del fuoco

 

Condividi