Regione Lombardia taglia 50mln/€ sul fondo trasporto regionale

Durante la conferenza sul TPL, tenutasi il 23 dicembre, Regione Lombardia ha comunicato tagli per 50 mln di euro per il trasporto pubblico , anche se la dotazione sul fondo nazionale trasporti rimane invariata.

 

Di fatto Regione Lombardia scarica sugli enti locali le richieste di razionalizzazione e contenimento avanzate dal Governo. Il taglio sarà di 25mln per il trasporto su ferro e di altrettanti per il trasporto pubblico locale su gomma. Per la Provincia di Pavia si prevede un taglio di 300/350mila euro per il trasporto extraurbano e di circa 50/60mila euro per l’urbano. 

“Per il 2015 la Provincia di Pavia sarà in forte difficoltà in quanto dovrà rinegoziare con le aziende i contratti di servizio prorogati nelle more dell’espletamento delle gare per il nuovo affidamento del servizio di trasporti” , dice Paolo Gramigna , Assessore alla Mobilità . “Regione Lombardia ci dice di recuperare queste risorse anche attraverso un aumento, fino al 4%, del costo dei biglietti. Faremo di tutto, in collaborazione con le aziende, per evitare questo aumento che, però, sembra molto probabile per garantire un minimo servizio. Per il 2016, con il nuovo contratto di servizio, saremo in grado di assorbire meglio questi tagli”.

 

Condividi