VisitPavia.com, guida ufficiale della Provincia di Pavia

Il Presidente, Sen. Daniele Bosone, e l’Assessore al Turismo, Emanuela Marchiafava, hanno presentato VisitPavia.com - guida ufficiale della provincia di Pavia, frutto di mesi di lavoro dedicati all’obiettivo specifico di far emergere dal territorio e con il territorio le risorse turistiche rilevanti, già pronte per l’accoglienza dei turisti e visitatori di EXPO 2015.

 

 

 

Il Posizionamento Turistico di Regione Lombardia, tra i nove macrotemi considerati rilevanti, individua  in particolare:

  • arte & cultura
  • enogastronomia e food experience,
  • musica, teatro & spettacolo,
  •  natura e green,
  • terme & benessere,
  • turismo religioso.

 La struttura di VisitPavia.com è stata modulata secondo questi ambiti, ma soprattutto VisitPavia.com declina on line, in un’unica azione, la promozione e l’offerta turistica integrata dei Programmi e dei Progetti Strategici sviluppati dalla Provincia, fra i quali ricordiamo:

  •  il Progetto Itinerari che, con la forza della qualità e della bellezza, ha selezionato 4 itinerari che suggeriscono approcci diversi e valorizzano le diverse vocazioni di un territorio poco conosciuto: Castelli e Risaie, Le Terre dei Re, Verso L’Alto Oltrepò e Le Valli del Vino;
  •  il Paniere Pavese, un progetto di agricoltura e di cultura del territorio che ha fatto della tipicità il punto di forza di un marchio ombrello teso ad accogliere tutti i prodotti agricoli ed agroalimentari rispondenti a specifiche verifiche scientifiche;
  •  Ti.Po, un progetto di intermodalità Bici-Barca per rilanciare la navigazione dei fiumi Ticino e Po e promuovere le aree rivierasche, valorizzandone le iniziative culturali e di animazione;
  • Il Progetto Integrato d'Area Fra il Ticino e il Po: alla scoperta di acque e castelli, un itinerario di 100 km nel segno dell'acqua, che accompagna il turista attraverso un'appassionante esperienza alla scoperta di risorse ambientali, storiche e culturali.
  •  la Via Francigena, un viaggio nel tempo attraverso la storia, da compiere lungo i tre percorsi, pedonale, ciclabile e per le quattro ruote, declinati dalla Provincia.

 Visit.Pavia.com, tradotto in numeri, esprime già la sua efficacia: sono migliaia i dati complessivi ad oggi on line, fra i quali ricordiamo:

 circa n.500 Punti di Interesse (POI) sui 4 itinerari, sulla Via Francigena e l’enoturismo

  •       827 ristorazione
  •       357 strutture ricettive
  •       150 Pro Loco
  •       25 percorsi ciclabili
  •       36 musei
  •       26 locations per eventi e congressi
  •       16 Paniere Pavese
  •       15 IAT e Info Point
  •       4 stabilimenti termali

Condividi