Formazione per il personale delle unità d'offerta sociali e sociosanitarie

Si è conclusa  la proposta formativa che la Provincia di Pavia ha proposto a tutto il territorio, dal giugno 2013, attraverso un catalogo formativo articolato e completo per supportare le figure professionali che quotidianamente sono impegnate nell’ambito sociale e socio sanitario. “Le linee della programmazione regionale hanno fatto da riferimento ai contenuti proposti, contenuti che hanno raggiunto un numero di operatori maggiore di quello inizialmente ipotizzato anche grazie al decentramento avvenuto attraverso la sede dei corsi”, dice l’Assessore alla Coesione Sociale, Francesco Brendolise.

 

Ogni pacchetto formativo ha previsto infatti tre edizioni - una per il Pavese, una per la Lomellina e una per l’Oltrepò -  il cui singolo calendario è stato via via pensato e ritagliato sulle esigenze dei frequentanti.

Il CE.SVI.P., incaricato da parte della Provincia della progettazione e realizzazione del programma di formazione tecnica e di aggiornamento, ha avviato nei giorni scorsi a Vigevano l’ultimo dei corsi programmati: “La gestione dei processi di governance: il lavoro di rete”.  Obiettivo delle lezioni è comprendere verso quale direzione si sta muovendo il concetto di rete e di governance del territorio, attraverso lo sviluppo del  concetto di governance locale e di integrazione istituzionale; l’approfondimento del rapporto tra pubblico e privato; l’analisi del Welfare di comunità e l’istituzionale, professionale e sociale e infine la centralità del ruolo del cittadino-utente. “Come si vede – conclude Brendolise - si tratta anche in quest’ultimo percorso di contenuti di grande attualità che, insieme a tutto il lavoro fatto nei mesi precedenti, hanno inteso dare il contributo della Provincia all’agire professionale dei profili del tessuto sociale,  assistenziale, sanitario ed educativo. Operatori che tanta importanza rivestono nel vivere quotidiano di un territorio”.

Condividi