La Provincia di Pavia invita le imprese ad ospitare tirocinanti

Soggetti istituzionali e sistemi produttivi locali devono sentirsi chiamati ad una azione straordinaria di coesione sociale per rispondere ai bisogni sempre più urgenti derivanti dal perdurare della crisi economica. Questo il senso dell’iniziativa promossa dall’Assessore alle Politiche per la Coesione sociale e servizi per l’impiego, Francesco Brendolise che si rivolge alle imprese affinché si rendano disponibili ad avviare tirocini.

Sarà poi impegno della Provincia di Pavia, tramite i propri Servizi per l’Impiego rendere disponibili specifiche risorse economiche da destinare a quanti avranno accolto l’invito. “”Il territorio è chiamato ad una azione di responsabilità sociale”, commenta l’Assessore.

Analoga disponibilità viene richiesta anche nei confronti dei piccoli comuni per cittadini in condizioni di “svantaggio sociale”. Il tirocinio – va precisato - si qualifica come percorso di inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro

“L’iniziativa – spiega l’Assessore Brendolise – intende raccogliere la disponibilità di aziende e piccoli Comuni per attivare dei tirocini finalizzati all’inserimento lavorativo. Per resistere ad una crisi che non accenna a diminuire occorre infatti uno sforzo di tutti, a partire dalle imprese. Da parte nostra saranno messe a disposizione risorse economiche nella prospettiva di favorire nuove assunzioni”.

Il datore di lavoro che intende manifestare l’interesse ad ospitare uno o più tirocinanti dovrà presentare apposita domanda

Le istanze saranno prese in considerazione sulla base dell’ordine di presentazione e fino all’esaurimento delle risorse.

 

Tutte le info sul sito della Provincia di Pavia al link : http://goo.gl/pLBc0r

 

 

Condividi