Ponte sul Po, confermato il divieto di transito al traffico pesante

Il sopralluogo effettuato in data odierna dalla Provincia di Pavia e dai tecnici RFI al Ponte sul PO ha confermato il danno alla soletta stradale all’altezza del primo giunto, lato Pavia. I tecnici, che si sono recati all’interno della galleria ferroviaria, hanno constato la fessurazione di una trave e della soletta soprastante. Si è pertanto deciso di confermare il divieto di transito al traffico pesante (superiore 3,5 q).

Nei prossimi giorni l’attuale presidio delle forze dell’ordine e di Protezione civile per deviare il traffico pesante sarà sostituito dal posizionamento di idonea segnaletica e di barriere fisse.

Essendo un ponte ad utilizzo promiscuo stradale/ferroviario e dovendo lavorare nella galleria ferroviaria i lavori , ad alta specializzazione, possono essere svolti solo da RFI con spese a carico della Provincia. Si lavorerà in somma urgenza, a partire dal giorno 24 febbraio, durante intervalli notturni in cui non passa il traffico ferroviario. Da una prima stima dei tempi i lavori si protrarranno fino ai primi mesi di aprile, periodo durante il quale perdurerà il divieto per il traffico pesante.

Condividi