Oriana. Una donna - Presentazione libro

La Provincia di Pavia, con la collaborazione della Biblioteca Universitaria e con la libreria Il Delfino di Pavia, organizza la presentazione del volume Oriana. Una donna (Rizzoli, 2013) di Cristina de Stefano. L'evento si terrà il 20 febbraio 2014 alle  ore 17,30, presso la Biblioteca Universitaria, Palazzo Centrale dell’Università. Si tratta della prima biografia autorizzata di Oriana Fallaci, basata su materiale inedito.

 

Scrive De Stefano: “Non ha bisogno di presentazioni.. È l'unica italiana - insieme a Sofia (Loren) che le era molto legata - a essere conosciuta in tutto il mondo con il solo nome di battesimo. 

Troppo spesso e sbrigativamente presentata come la Grande Antipatica d'Italia, era in realtà una donna complessa e contraddittoria, al tempo stesso molto fragile e molto aggressiva. Sapeva essere allegra, anticonformista, romantica, generosissima e usava la corazza della carogneria, come la chiamava lei stessa, per difendersi dal mondo.

Ho scelto di raccontarla partendo dal privato, per mostrare come la sua vita abbia alimentato la sua opera e non viceversa. Per questo non mancheranno le sorprese, anche per chi crede di conoscerla”.

 L’autrice

Cristina De Stefano è nata e cresciuta a Pavia. Vive da dieci anni a Parigi. È giornalista e scrittrice. Tra le sue opere ricordiamo in particolare Belinda e  il mostro. Vita segreta di Cristina Campo (2002) e Americane avventurose (2007), entrambe per Adelphi.

La presentazione del volume – per la cui realizzazione sono preziosi partner la libreria Il delfino e la Biblioteca Universitaria di Pavia – nasce dalla volontà di Milena D’Imperio, Assessore ai Beni e alle Attività Culturali della Provincia, di promuovere il libro e la lettura, coinvolgendo importanti autori contemporanei, favorendo il loro incontro con la cittadinanza. In questa direzione si è scelto di far dialogare la giovane scrittrice di origine pavese, Cristina De Stefano, con un giornalista e scrittore del calibro di Giorgio Boatti, da sempre appassionato indagatore e narratore di fatti e figure di primo piano dell’Italia contemporanea. Luoghi prescelti per questi incontri sono le biblioteche di pubblica lettura (la cui attività la Provincia sostiene, con particolare convinzione, in linea con gli indirizzi regionali), fondamentali centri di sviluppo e promozione culturale del territorio.

L’incontro, al quale interverranno Maria Paola Invernizzi, direttore ad interim della Biblioteca Universitaria di Pavia, e Milena D’Imperio, sarà introdotto da Antonio Sacchi, dirigente del Settore Cultura della Provincia.

Condividi