Anno Europeo della Conciliazione, sì o no?

Il l Parlamento Europeo in data 7 febbraio 2013 ha adottato la dichiarazione scritta n.32 in cui si chiede la designazione del 2014 come Anno europeo per la conciliazione tra la vita lavorativa e la vita familiare. Nel corso dell’evento conclusivo dell’anno europeo per i cittadini 2013, tuttavia, è stato  dichiarato che le azioni e gli eventi di questo anno continueranno anche per il 2014, anno delle elezioni europee. Moltissime associazioni, sindacati, ONG, enti locali e imprenditori hanno già programmato molte iniziative e oggi la maggior parte di questi soggetti non sa bene cosa sia successo e se l’Anno europeo della conciliazione sia ancora confermato o no. In allegato un intervento sul tema del parlamentare europeo Patrizia Toia

Condividi

Allegati:
Scarica questo file (lettera Reding.doc)lettera Reding.doc[ ]67 kB