COMENIUS REGIO. La Provincia di Pavia capofila del progetto Italo - Francese dedicato al Cinema

In seguito al finanziamento che il progetto “Les Images croisées” ha ottenuto nell’ambito dell’azione “Comenius Regio”, nel quadro del “LifeLong Learning Programme”, si tiene il primo incontro bilaterale franco-italiano, dal 12 al 14 dicembre a Pavia. Inaugurazione dei lavori giovedì 12 dicembre presso la Sala dell’Annunciata (in allegato il programma  della tre giorni). 

 

Il progetto “Les Images croisées” vede la Provincia di Pavia capofila di un team composto dal Comune di Pavia e dalla Municipalité di Grenoble, da scuole e soggetti privati impegnati nella realizzazione di un articolato programma dedicato all’educazione all’immagine, che si svilupperà, a partire dall’incontro dei prossimi giorni lungo la biennalità 2014-2015 tra Pavia e Grenoble.

La municipalità di Grenoble è infatti il nostro partner europeo per una serie di iniziative dedicate alle più giovani generazioni, cui si intende proporre un nuovo modo, più diretto e partecipato, di intendere il cinema e l’immagine.

L’Assessorato ai Beni e alle Attività Culturali, diretto da Milena D’Imperio, ha accolto con piacere la proposta a suo tempo lanciata dal CEM (Centro Educazione Media) di Pavia – con il quale la Provincia ha già positivamente collaborato – che ha elaborato un progetto di scambio culturale con la Città di Grenoble (Francia) dedicato alla didattica presso le giovani generazioni attraverso l’approfondimento di metodi e tecniche legate all’audiovisivo e dal punto di vista teorico e da quello pratico (scrittura e realizzazione pratica), prevedendo il coinvolgimento di professionalità espresse dal mondo della scuola e dell’accademia pavesi e lombardi.

Il Comune di Pavia ha subito aderito al progetto, nel quale sono state coinvolti istituti superiori del territorio ed esattamente: l’I.T.S.G. “Volta” di Pavia (coordinatore del progetto per le scuole), l’I.T.C.T. “Bordoni” di Pavia, il liceo Psicopedagogico “Cairoli” di Pavia, il liceo classico “Foscolo” di Pavia, il Liceo “Taramelli” di Pavia, il Liceo “Galilei” di Voghera, l’I.P.A. “Pollini” di Mortara e l’istituto “Casale” di Vigevano. Anche l'Istituto Comprensivo “Angelini” di Pavia collabora al progetto per la definizione di un curricolo verticale di educazione all'immagine e al linguaggio filmico.

Condividi