Le agenzie di viaggio nuovi empori del turismo

A seguito dell’entrata in vigore della Legge n. 214 del 2011 e della Legge n. 27 del 2012, che hanno introdotto importanti novità a garanzia della libera iniziativa economica, Regione Lombardia ritiene possibile per le agenzie di viaggio e turismo lo svolgimento di specificate ulteriori attività aggiuntive in aggiunta a quelle già previste dalla Legge Regionale 15/2007, art. 81, comma 4.

“Uno dei problemi del settore turistico italiano – ricorda Emanuela Marchiafava, assessore al Turismo della Provincia di Pavia - sono le grandi barriere all'ingresso per i nuovi operatori. Tutte le statistiche evidenziano come sia opportuno e necessario favorire la creazione di nuovi soggetti, o lo sviluppo di imprese già esistenti, che possano attivarsi nella promozione del turismo. Per farlo è indispensabile limitare al massimo i vincoli burocratici che impediscono ai singoli soggetti di creare offerta. Il decreto sulle liberalizzazioni è un provvedimento che favorirà l’apertura dei mercati e creerà nuove opportunità professionali nel turismo, un settore che attualmente occupa l’11% della forza lavoro nel nostro Paese. Le agenzie di viaggioconclude l’assessore Marchiafavapossono diventare veri e propri empori del turismo, in grado rifornire tutta una serie di servizi utili al turista straniero o italiano in arrivo nel nostro territorio provinciale oppure ai pavesi che intendono recarsi all’estero”. 

Le agenzie di viaggio e turismo, in possesso delle prescritte autorizzazioni, potranno quindi svolgere anche ulteriori attività aggiuntive quali:

a) l'organizzazione di escursioni individuali o collettive e giri di città con ogni mezzo di trasporto;

b) l'accoglienza di clienti nei porti, aeroporti, stazioni di partenza e di arrivo di mezzi collettivi di trasporto;

c) la prenotazione di servizi presso le strutture turistico-ricettive o di ristorazione

d) l'attività di informazione e propaganda di iniziative turistiche;

e) l'inoltro, il ritiro ed il deposito di bagagli per conto e nell'interesse dei propri clienti;

f) il noleggio di autovetture e/o di altri mezzi di trasporto;

g) le operazioni di emissione ai viaggiatori, in nome e per conto delle imprese di assicurazione, di polizze turistiche a garanzia di infortuni, di assistenza malattia, di furto e/o danni al bagaglio o altre forme di copertura assicurativa;

h) la prenotazione e la vendita di biglietti per spettacoli, fiere e manifestazioni;

i) l'assistenza per il rilascio dei passaporti e visti consolari;

l) il rilascio ed il pagamento di assegni turistici, di assegni circolari ed altri titoli di credito per viaggiatori, di lettere di credito e di cambio valuta;

m) la distribuzione e la vendita di pubblicazioni utili al turismo quali guide e opere illustrative;

n) l'organizzazione di convegni e congressi;

o) l'organizzazione di viaggi con annesse vendite promozionali;

p) la prenotazione o vendita di biglietti per conto delle imprese nazionali ed estere che esercitano trasporti ferroviari, automobilistici, marittimi ed aerei ed eventuali altri tipi di trasporto.”

Ulteriori attività aggiuntive:

• vendita di articoli da viaggio, materiali per la fotografia, valigeria, accessori per la vacanza;

• vendita di attrezzature e abbigliamento sportivi;

• vendita di libri;

• ogni altra forma di attività connessa con la vendita di servizi turistici.

Si ritiene possibile, inoltre, all’interno degli stessi locali dell’agenzia di viaggio e turismo svolgere altra attività economica, tra quelle sopra elencate, a condizione che siano rispettati i seguenti criteri:

• le attività devono avere una contabilità separata;

• le attività devono essere funzionalmente separate e ben definite;

• il locale dove sono svolte le attività deve avere la destinazione d’uso richiesta per ciascuna attività;

• per l’attività diversa da quella di agenzia di viaggio e turismo devono essere sempre rispettati i requisiti igienico sanitari e quelli professionali previsti dalle normative di settore;

• l’attività di agenzia di viaggio deve essere prevalente rispetto a tutte le altre.

Condividi