Con l'autorizzazione unica Ambientale si tutela l'ambiente

Mercoledì 20 novembre alle ore 14.30, presso la Sala Ciro Barbieri della Provincia di Pavia, verranno illustrate al Tavolo di Coordinamento SUAP provinciale ed agli sportelli SUAP dei Comuni del territorio le nuove competenze dell’Unità Operativa Sviluppo Economico della Provincia di Pavia in materia di Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).

 

Il decreto-legge N. 5 del 9 febbraio 2012, recante "Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo", ha infatti introdotto alcune disposizioni dirette a semplificare gli adempimenti amministrativi previsti dalla normativa ambientale a carico delle piccole e medie imprese, anche attraverso l'introduzione dell’Autorizzazione Unica Ambientale (AUA).

“L’AUA si pone come un utile ed efficace strumento di semplificazione amministrativa – spiega l’Assessore al Lavoro e alla Formazione e Lavoro della Provincia di Pavia - che risponde alla duplice esigenza di garantire la tutela dell’ambiente, riducendo contestualmente gli oneri burocratici a carico degli operatori – sia privati, che pubblici – e determinando, conseguentemente, un netto miglioramento in termini di efficienza dell’intero sistema autorizzativo. In tale ottica – prosegue l’Assessore Emanuela Marchiafava - le principali novità introdotte dal nuovo regolamento riguardano gli aspetti procedurali ed amministrativi del nuovo provvedimento di autorizzazione, mentre restano inalterati i contenuti tecnici dei singoli titoli abilitativi, per i quali continuano ad essere vigenti le attuali regole di settore”.

Il Regolamento (DPR n.13 marzo 2013 n. 59 “Regolamento recante la disciplina dell’autorizzazione unica ambientale e la semplificazione di adempimenti amministrativi in materia ambientale), pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 29 maggio 2013, è entrato in vigore il 13 giugno 2013, estendendo le misure di semplificazione anche agli impianti non soggetti ad Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA). L'autorità competente è la Provincia, ma le imprese dovranno presentare la domanda di autorizzazione esclusivamente al Suap (Sportello unico Attività Produttive), il quale si interfaccia con l'autorità competente.

L'AUA sostituisce i seguenti sette titoli abilitativi:

− autorizzazione agli scarichi idrici;

− comunicazione preventiva di cui all'articolo 112, Dlgs 152/2006 per l'uso agronomico di effluenti di allevamento, acque di vegetazione dei frantoi oleari e acque reflue provenienti dalle aziende ivi indicate;

− autorizzazione alle emissioni in atmosfera;

− autorizzazione generale in deroga per gli impianti a emissioni in atmosfera

− comunicazione o nulla osta per le emissioni sonore delle attività produttive

− autorizzazione all'uso agricolo dei fanghi di depurazione;

− comunicazioni e autorizzazioni per autosmaltimento e recupero agevolato di scarsamente rilevanti; o edilizie;


L’Aua, Autorizzazione unica ambientale, è una semplificazione di cui beneficiano non solo le piccole e medie imprese, ma anche quelle di grandi dimensioni che gestiscono impianti produttivi non soggetti ad Aia, Autorizzazione integrata ambientale.

Condividi