Nuovo Campus al Ticinello: il progetto nel dettaglio

La Provincia di Pavia nell’ottica di una sempre più efficiente politica sociale e scolastica ha elaborato un progetto per la realizzazione di tre nuovi sedi scolastiche destinate a ospitare l’Istituto Professionale Alberghiero – succursale Cossa (attualmente sito in V.le Montegrappa), l’istituto professionale I.P.S.I.A. Cremona (P.zza Marconi) e il Liceo Artistico - succursale A.Volta (via Riviera), edifici attualmente in affitto con i più elevati costi a carico del bilancio della Provincia di Pavia. La realizzazione dei primi due nuovi istituti (istituto professionale alberghiero e istituto I.P.S.I.A. Cremona) è prevista in via Verdi – zona Ticinello,  nei pressi dell’istituto tecnico I.T.I.S. – Cardano e dell’istituto Liceo Scientifico N. Copernico.

 

Una soluzione, questa, che consente di realizzare - grazie all’accorpamento di più istituti (liceo scientifico, istituti tecnici e professionali) in una unica grande area a corona del centro città -  un polo scolastico. “Sono certo – spiega il presidente della Provincia di Pavia, Daniele Bosone - che questa nuova concezione di scuole al passo con la contemporaneità favorirà anche una nuova socialità tra studenti di scuole diverse. È la prima volta dopo anni che a Pavia si costruiranno nuove scuole. Per noi questo è un elemento fondamentale di crescita civile e sociale e mi auguro che l’idea di nuove strutture scolastiche sia sostenuta ampiamente da tutto il tessuto sociale cittadino”.

Il progetto è stato studiato per offrire spazi più funzionali e vivibili, con l’obiettivo di rendere piacevole l’ambiente scolastico sia per i ragazzi che per gli adulti. Il polo scolastico, infatti,  soddisfa sia gli obiettivi formativi, che culturali e di socializzazione dello studente che gli consentono di  vivere la sua esperienza formativa in modo pieno nell’ambito di spazi attrezzati, tecnologicamente all’avanguardia e sicuri.

L’intervento sarà finanziato attraverso un partenariato pubblico – privato, mediante leasing in costruendo  ai sensi art. 16 bis del D.Lgs 163/2006. Durata del leasing: 20 anni con canone annuale di circa € 2.100.000 ( soggetto a ribasso d’asta) comprensivo di costo di costruzione, costi di manutenzione ordinaria e straordinaria (opere edili, elettriche ed idrico-sanitarie) e pagamenti delle bollette di luce, acqua e riscaldamento. L’operazione comporta un costo pressoché uguale alla cifra che attualmente viene erogata annualmente per affitti, gestione e utenze degli immobili che ospitano le attuali tre sedi scolastiche.


PROGETTO ISTITUTO ALBERGHIERO - SUCCURSALE COSSA

L’area di intervento per la realizzazione del nuovo istituto alberghiero è localizzata in Via Verdi, prospiciente all’istituto tecnico I.T.I.S. – Cardano e all’istituto Liceo Scientifico N. Copernico.

L’area è pianeggiante e attualmente occupata  da un edificio utilizzato fino a poco tempo fa come succursale del liceo Scientifico “Copernico” il cui iter per l’abbattimento è in fase di definizione.

 All’interno del piano di riorganizzazione dei plessi scolastici è possibile anche prevedere il possibile spostamento di parte della succursale (circa 120 alunni) del “Liceo Linguistico” - Istituto Cairoli di Pavia”, attualmente ospitata nell’immobile di proprietà delle suore Canossiane in C.so Garibaldi. Anche la nuova sede della succursale Cairoli – Liceo Linguistico potrà così trovare posto nel futuro polo scolastico di via Verdi (all’interno dell’edificio dell’Istituto Cossa) che si verrà a creare con l’aggregazione dei plessi scolastici: Liceo Scientifico N. Copernico, I.T.I.S. Cardano, Cossa – istituto professionale alberghiero e I.P.S.I.A. Cremona – istituto professionale, in un'unica zona destinata all’istruzione.

 In base al numero degli studenti che attualmente situati nei plessi in affitto la struttura, nel suo complesso, viene dimensionata per circa 655  studenti (535 istituto alberghiero – succursale Cossa + 120 succursale Cairoli) con aule, laboratori e relativi spazi di servizio.

 

PROGETTO IPSIA CREMONA

 L’area di intervento per la realizzazione del nuovo istituto scolastico professionale è localizzata in Via Giuseppe Verdi, prospiciente all’istituto tecnico I.T.I.S. – Cardano e all’istituto Liceo Scientifico N. Copernico.

La struttura viene dimensionata per circa 710 studenti con aule, laboratori e relativi spazi di servizio.  Nello specifico l’ampliamento dell'Istituto professionale I.P.S.I.A. Cremona è volto a soddisfare le esigenze di cinque sezioni.  All'interno di tale complesso si individua uno spazio pubblico attrezzato a bar caffetteria unitamente ad una piccola cartoleria. Detti spazi sono collegati ad un'aula soppalcata con funzione di aula di lettura e biblioteca.

 
 

Quattro risposte ai dubbi di studenti, residenti e cittadini:

- SICUREZZA: La procedura di scelta dell’appaltatore, che dovrà dare corso alla stesura del progetto definitivo ed esecutivo, alla realizzazione dei plessi scolastici ed alla loro gestione, avviene mediante il criterio dalla procedura economicamente più vantaggiosa, in essa verranno attribuiti dei punteggi di merito a coloro che daranno corso alla progettazione ed esecuzione di impianti di video-sorveglianza, di antintrusione volti ad ottimizzare le condizioni di sicurezza attraverso continui monitoraggi e controlli.   

 

-  VIABILITA’: Al fine di procedere ad una riduzione del traffico veicolare e pedonale lungo la via Verdi e via Ticinello, si è dato corso alla formazione di nuovi accessi/uscite su via Don Boschetti (fronte lungo fiume), previa analisi della viabilità esistente, prevedendo la possibile realizzazione di nuove rotatorie atte a consentire la percorrenza della strada medesima da parte di autobus e/o di mezzi per il trasporto degli studenti, garantendo, in tal modo un rapido ed ottimale collegamento con le stazioni ferroviarie e delle autolinee. Per quanto concerne i parcheggi si è valutata, inoltre, la possibilità di incrementare il numero degli stessi nella zona Ticinello al fine di sopperire all’aumento di richiesta dettato dal nuovo insediamento scolastico. 

Per gli altri aspetti la bozza del bando di gara ha recepito queste indicazioni prevedendo obbligatoriamente uno studio accurato della viabilità che dovrà necessariamente essere condivisa con il Comune di Pavia, sistemi di controllo e monitoraggio, prevedendo maggiori punteggi a queste soluzioni, così come la possibilità di valutare da parte della commissione che verrà nominata e nella quale saranno coinvolti sia l’Ordine degli Ingegneri che l’Ordine degli Architetti.

 

- SOSTENIBILITA’ AMBIENTALE ED URBANISTICA: il progetto rispetta le distanze dai plessi scolastici esistenti, l’Ipsia dista 11 m dal Cardano e 17 dal Liceo Scientifico N. Copernico (la distanza minima prevista dalle normative vigenti è pari a 10 metri).

Sono stati effettuati tutti gli studi e le prove necessarie per la caratterizzazione geotecnica e chimico-fisica dei terreni su cui dovrà sorgere il nuovo plesso scolastico.  

 

- QUALITA’ DELLA FORMAZIONE: La stesura dei progetti preliminari, sotto l’aspetto funzionale e quantitativo delle aule didattiche, aule di laboratorio e degli spazi comuni, è stata effettuata in concertazione con i dirigenti e i responsabili tecnici dei nuovi erigendi istituti scolastici con loro nulla osta finale in merito.

Si precisa che il progetto preliminare è stato pensato applicando i criteri ed i parametri previsti dalla normativa vigente in materia di edilizia scolastica. In un’ottica dei razionalizzazione degli spazi e di contenimento e di ottimizzazione dei costi di costruzione e di futura gestione dei plessi, si è cercato di massimizzare l’utilizzo degli spazi esistenti (laboratori, palestre e aule speciali) dell’istituto I.T.I.S. – Cardano. Si evidenzia, inoltre, che come opera di miglioria (comportante una maggiorazione  del punteggio di valutazione progettuale) è stato posto la realizzazione di una nuova palestra polivalente (metratura di circa 700,00mq) con annessi spogliatoi; tale scelta consente di incrementare le superfici e gli spazi comuni a disposizione per ogni alunno.

 

In allegato i rendering 3D del progetto

 

 

Condividi

Allegati:
Scarica questo file (01 Assonometria attuale.jpg)Come è oggi la zona[ ]5268 kB
Scarica questo file (02 Assometria progetto.jpg)Come sarà la zona[ ]5014 kB
Scarica questo file (03 Vista generale con mobilità interna.jpg)03 Vista generale con mobilità interna.jpg[ ]2483 kB
Scarica questo file (04 Vista.jpg)04 Vista.jpg[ ]3032 kB
Scarica questo file (05 Vista.jpg)05 Vista.jpg[ ]3477 kB
Scarica questo file (06 Vista.jpg)06 Vista.jpg[ ]3884 kB