Comunicato situazione neve

Pavia, 1 Febbraio 2012

Presso la Prefettura di Pavia, si è conclusa in mattinata la riunione del Comitato Operativo Viabilità.

Hanno partecipato, oltre al Prefetto e al Vice Prefetto, i rappresentanti delle istituzioni e dei soggetti maggiormente coinvolti, dai Vigili del Fuoco alla Polizia Stradale.

Per la Provincia di Pavia, era presente, insieme ai tecnici delle quattro zone stradali in cui è diviso il nostro territorio, per una rete viaria che supera i 2200 chilometri, l’Assessore Provinciale alle Infrastrutture Maurizio Visponetti.

“ Stiamo fronteggiando al meglio l’emergenza neve : la situazione è al momento sotto controllo e i punti di criticità sono davvero pochi.

Nei reparti stradali della Provincia si sta lavorando a pieno ritmo ed è ancora in corso una riunione con i Responsabili delle varie zone addetti alla manutenzione stradale al fine di migliorare sempre più gli interventi che devono essere tempestivi e mirati per rendere fluido e sicuro il traffico.

Voglio fornire alcuni dati:

Nella zona Pavese ( circa 500 chilometri di rete ) sono al lavoro senza sosta 60 mezzi, tra spargisale e spazzaneve;

Nella zona Lomellina ( circa 630 chilometri ) lavorano 70 mezzi e altri 65 nella zona Oltrepo 1 (Vogherese e alta collina, che si estende per una rete di 450 chilometri);

Nella zona Oltrepo 2 ( Oltrepo orientale, circa 480 chilometri di rete ) i mezzi impiegati sono 58. Essi coprono l’intera area passando in continuazione, anche perché in questa zona c’è il rischio che il vento riporti sulla sede stradale la neve molto leggera che sta scendendo in queste ore.

Qualche particolare: ogni metro quadro di spazio necessita almeno di 20 grammi di sale puro.

Complessivamente ogni reparto stradale ha impiegato, tra le azioni preventive di domenica sera e gli interventi in essere, circa 500 metri cubi di sale misto sabbia.

Ora per ora, stiamo continuando con spargimento di sale e di sabbia e stiamo impegnando mezzi dotati di lame per ridurre al minimo il rischio di ghiaccio.

Nelle prossime ore infatti le temperature sono previste in discesa per arrivare a picchi di meno 18 in alto Oltrepo e meno 10 in pianura.

Dobbiamo considerare che le temperature molto basse, associate ad una bassa densità di traffico, riducono l’efficacia del sale sulle strade, producendo quello che qualcuno chiama “effetto Siberia”.

Per questo raccomandiamo la massima prudenza alla guida, oltre al rigoroso impiego delle gomme da neve/catene che, tra l’altro, sono obbligatorie, ai sensi di una nostra ordinanza dei mesi scorsi, in Oltrepò pavese a sud della Statale n.10.”

Condividi