Vigevano, ecco i numeri dell’Ufficio IAT nel primo semestre del 2013

I contatti gestiti dall’Ufficio I.A.T. durante i primi 6 mesi del 2013 sono stati 2652. I visitatori in ufficio sono stati suddivisi in due categorie: italiani: 2410 e stranieri: 242 Il totale dei contatti può essere così suddiviso in base all’età dell’utenza: 42% dai 40 ai 60 anni, 32% dai 20 ai 40 anni, 26% oltre i 60 anni. Chi sono i turisti che visitano Vigevano?

 

“I turisti italiani rappresentano la stragrande maggioranza dei visitatoriconferma Emanuela Marchiafava, Assessore al Turismo della Provincia di Paviaper lo più provenienti dalle province limitrofe, dal Piemonte e dalla Lombardia. Ma anche i turisti stranieri rappresentano una parte comunque non trascurabile, in prevalenza provenienti da Svizzera, Francia e Austria, seguiti da Inghilterra, Germania e Spagna. Le mostre e gli eventi, penso all’ultima edizione di Rice ricorda l’assessore - sono in grado di movimentare grandi flussi di persone, senza contare le bellezze storiche e artistiche della città ducale, a cominciare dalla sua piazza, uno dei simboli italiani nel mondo”

Nello specifico:

Provenienza estera dell’utenza I.A.T.:

35 % Svizzera

18 % Francia

14 % Austria

14 % Inghilterra

12 % Germania

7 % Spagna

N.B. I dati riportati riguardano i servizi di accoglienza provinciali (gli uffici IAT) in quanto non tutti i turisti si sono rivolti alla nostra struttura (statisticamente chi si rivolge alla struttura è una minoranza).

Condividi