Nasce la scuola per gli aspiranti imprenditori

La Provincia di Pavia, in collaborazione con l’Università degli Studi, il Gruppo Giovani Industriali della provincia di Pavia, il Comune di Sannazzaro de’ Burgundi, l’Associazione Effeddì, l’Associazione Commercianti della provincia di Pavia, Confesercenti provinciale, Confartigianato Imprese Lomellina, Coldiretti Pavia, Confederazione Nazionale dell'Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Pavia, ha avviato una Scuola per l’autoimprenditorialità denominata: Summer School in organizzazione e management d’impresa: Scuola per il capitale umano e l’imprenditoria a Pavia- SIPavia”. che verrà inaugurata alla presenza del Presidente della Provincia di Pavia, Daniele Bosone, venerdì 18 ottobre ore 12.00 nella Sala Colonne della Provincia in Piazza Italia 5 a Pavia.

 

“Le idee imprenditoriali meritevoli rappresentano un’opportunità e una risorsa che deve essere promossa e sostenuta – dichiara l’Assessore alle Politiche per lo sviluppo economico e Formazione Professionale della Provincia di Pavia, Emanuela marchiafava - l’obiettivo che la Provincia di Pavia intende perseguire con questa iniziativa è promuovere la creazione di nuove imprese sul territorio pavese in grado di generare ricadute positive su tutto il sistema, incentivando gli aspiranti imprenditori ed i neo imprenditori di alto potenziale a rendersi proattivi nel mercato e a realizzarsi nel mondo del lavoro attraverso l’avvio di nuove attività imprenditoriali”.

La Scuola vedrà la partecipazione di 25 aspiranti imprenditori: verrà fornita una formazione qualificata e calibrata sui fabbisogni formativi individuali ai partecipanti animati dal desiderio di fare impresa; inoltre la Scuola intende agire come connettore di energie, miscelatore di esperienze e meccanismo di cambiamento al fine di potenziare le strutture immateriali, favorire la coesione della comunità locale e generare sviluppo sociale, civile ed economico.

Abbiamo organizzato questa iniziativa – conclude Emanuela Marchiafava - per tutte quelle persone che hanno un’idea imprenditoriale che vogliono sviluppare sul territorio provinciale ed anche a coloro che hanno avviato un’attività imprenditoriale da meno di due anni e che necessitano di accompagnamento. Il progetto punta a consentire ai partecipanti di avvalersi di una rete imprenditoriale e professionale che coinvolge giovani imprenditori, associazioni di categoria, docenti universitari, manager, consulenti e che giunge a costruire partnership in Italia e all’estero”.

Condividi