La Provincia all’Autunno Pavese

“Non potevamo certo mancare!” è la frase lapidaria dell’Assessore al Turismo della Provincia di Pavia, Emanuela Marchiafava - “Per la Provincia la presenza all’Autunno Pavese è ormai una tradizione ed anche quest’anno saremo presenti con un nostro stand istituzionale dove metteremo a disposizione dei visitatori le nostre ultime pubblicazioni, le guide e le cartine turistiche del nostro territorio”. L’occasione per fare “marketing territoriale” è doppiamente indovinata, dal momento che l’edizione di quest’anno, la numero 61, si aprirà alle altre province della lombardia e di altre regioni italiane.

 

“Quest’anno i visitatori, che mi auguro diventino sempre più numerosi – auspica l’assessore Marchiafava - potranno degustare non solo i prodotti tipici pavesi ma anche quelli lombardi e di altre regioni, grazie alla presenza delle Camere di Commercio lombarde, della Camera di Commercio di Imperia e di quella di Novara”.

L'agricoltura – lo si vedrà all’Autunno Pavese - è stata, è e sarà ancora a lungo una parte importante dell'economia provinciale. Ma è anche qualcosa di più di un semplice comparto produttivo.

“L'agricoltura si lega in modo indissolubile all'ambiente e alla sua valorizzazione, al prodotto tipico e della tradizione locale e dunque al turismo – ricorda Emanuela Marchiafava - ad un sistema di vita e di lavoro che, per quanto segnato da cambiamenti, resta ancorato alle radici di un territorio e della sua gente”.

La formula della rassegna pavese propone anche quest’anno quattro giorni intensi di degustazioni e di laboratori di degustazione di vini e prodotti tipici. Oltre alla immancabile degustazione di risotti proposti nelle quattro sere con ricette sempre diverse, di salumi e formaggi, la novità di quest’anno sarà un piatto tris con le specialità della cucina lombarda ed il grande ritorno della pizza ricca di specialità del territorio. Il tutto sempre abbinato ai vini dell’Oltrepò Pavese.

“Gli spazi e i laboratori destinati ai bambini, fanno di “Autunno Pavese Doc” una rassegna rivolta non solo ai astronauti – spiega l’assessore – ma anche e soprattutto alle famiglie. Per gli appassionati di cucina verranno organizzati dei corsi ad hoc che saranno tenuti dallo chef Sergio Barzetti, cui quest’anno si aggiungono anche Slow Food Pavia, la Pro Loco di Dorno e il panificatore Luca Bergamaschi. Oltre a tutte queste iniziative – conclude Emanuela Marchiafava – ci saranno anche dei laboratori dedicati ad una delle specialità lomelline d’eccellenza, il risotto, altri ancora al cucinare lento ed anche ai sapori dell’autunno. E proprio all’Autunno Pavese la Provincia inaugurerà il nuovissimo stand tematico dedicato al progetto Itinerari, che illustrerà con grandi pannelli fotografici i nuovi percorsi turistici del territorio. Lo stand è corredato dal corner del Paniere Pavese”.

Info: www.autunnopavesedoc.it

        www.provincia.pv.it/turismo

Condividi