Una cabina di regia per il ponte di Bereguardo

Sarà convocata a fine settembre, presso il Municipio di Bereguardo, una cabina di regia per il ponte di Bereguardo. Al tavolo saranno invitati tutti gli Enti interessati, tra cui Regione Lombardia, Parco del Ticino, Provincia e Comuni. E’ quanto si è deciso questa mattina nel corso di una riunione tra l’assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Visponetti, i sindaci di Bereguardo e Zerbolò e i tecnici degli enti.

“Prosegue il nostro impegno e quello dei Comuni – sono le parole dell’Assessore Visponetti – per cercare di valutare in modo congiunto come intervenire al meglio tenendo anche conto di bilanci che non ci consentono grandi margini di manovra. La nostra attenzione si sta focalizzando su due punti. Quali interventi fare per mantenere in buono stato il ponte e come agire sul fiume per riportare il manufatto a galleggiare. In merito a quest’ultimo argomento stiamo studiando progetti già sperimentati con successo in Francia di riattivazione di vecchie lanche di fiume che potrebbero rimettere in acqua due terzi del ponte”. Detta ipotesi progettuale dovrà essere condivisa dagli enti interessati che parteciperanno alla cabina di regia

Condividi