Siglato un accordo per la vendemmia 2013

Siglato un importante accordo con le associazioni di categoria e i sindacati per l’assunzione - durante il periodo della vendemmia - di lavoratori stagionali attraverso il Centro per l’Impiego della Provincia di Pavia. Una procedura, questa, che intende privilegiare la richiesta di impiego (temporaneo) dei lavoratori maggiormente toccati dal dramma della disoccupazione e dell’incertezza sul futuro delle proprie famiglie.

 

I lavori stagionali in agricoltura possono offrire un’occasione, transitoria ma significativa, di impiego e di reddito ad un numero consistente di lavoratori soprattutto in un territorio, come il nostro, che conta un notevole numero di persone in condizioni di precarietà occupazionale Negli anni scorsi l’assunzione di personale per la vendemmia e per i lavori autunnali nelle cantine si è svolta in parte in maniera disordinata e senza la necessaria programmazione.

Per la vendemmia 2013 i firmatari dell’ accordo intendono procedere in modo da facilitare l’attività dei soggetti coinvolti, privilegiando la richiesta di impiego (temporaneo) dei lavoratori maggiormente toccati dal dramma della disoccupazione e dell’incertezza sul futuro delle proprie famiglie.

 “Anchela Provincia di Pavia ha una percentuale di rischio di caporalato e, quindi,  di possibili fenomeni di criminalità organizzata. Attraverso questo accordo le istituzioni fanno rete per arginare tale fenomeno e dare una mano ai lavoratori del territorio”, sono le parole del Presidente della Provincia di Pavia, Daniele Bosone.

Ma come si costruirà concretamente questa rete?  Le imprese vitivinicole, direttamente o per il tramite delle associazioni di categoria, valuteranno tempestivamente le proprie esigenze di manodopera per il periodo della vendemmia Tali valutazioni saranno comunicate e organizzate dal Centro per l’Impiego della Provincia di Pavia che ha sede a Voghera.

Le organizzazioni sindacali si impegneranno a divulgare presso i lavoratori le caratteristiche del lavoro agricolo (in particolare, la parziale imprevedibilità del numero dei giorni di occupazione, i tipi di contratto e le remunerazioni contrattuali), mentre il Centro per l’Impiego della Provincia si impegnerà a facilitare l’incontro tra la domanda e l’offerta del lavoro privilegiando le situazioni di maggiori difficoltà famigliari e professionali dei lavratori interessati. L’impegno delle parti sociali per il rispetto della legalità e lo sforzo delle istituzioni per la valorizzazione dei prodotti del territorio sono alla base di questo accordo. La corretta cooperazione tra i soggetti firmatari si arricchisce per la vendemmia 2013 di un evidente senso di solidarietà

Hanno sottoscritto l’accordo:

 

COLDIRETTI                                                                                   

CONFAGRICOLTURA                                                

C.I.A.                                                                                                 

C.G.I.L.                                                                                              

CISL                                                                                                             

UIL                                                                                                               

PROVINCIA DI PAVIA

Condividi

Allegati:
Scarica questo file (Accordo vendemmia 2013.pdf)Accordo vendemmia 2013.pdf[ ]37 kB