DECRETO PAGAMENTI PA: PUBBLICATO IL DECRETO SUL RIPARTO DEGLI SPAZI FINANZIARI. LA PROVINCIA DI PAVIA PUO’ SBLOCCARE PAGAMENTI PER € 11.804.000

La Ragioneria Generale dello Stato ha reso noto il testo del decreto del Ministero dell’economia e delle finanze che individua, per ciascun ente locale che ha effettuato richiesta di spazi finanziari ai sensi del comma 2 dell’articolo 1 del decreto legge n.35 del 2013, gli importi dei pagamenti di debiti di parte capitale, di cui al comma 1 dell’articolo 1 del citato decreto legge, da escludere dal patto di stabilità interno 2013.

 

Trova pieno accoglimento  la richiesta della Provincia di Pavia di spazi finanziari per procedere al pagamento alle imprese dei debiti arretrati al 31/12/2012 per una cifra complessiva di 11.804.000 euro. Si tratta, ovviamente, di debiti per appalti di lavori pubblici certi liquidi ed esigibili

Per quanto riguarda invece la richiesta di un allentamento del Patto di Stabilità per le fatture già liquidate al 9 aprile 2013, ma relative al 2012 e antecedenti per un ammontare di 11.555.000 euro  la Provincia di Pavia vede solo parzialmente soddisfatta la sua domanda vedendosi allentare il patto per € 7.100.000. “Questo significa – spiega il Presidente della Provincia di Pavia, Daniele Bosone – che rispetto agli investimenti 2013 rimane ancora un blocco sostanziale che noi speriamo possa allentarsi non solo aumentando gli spazi di pagamento ma cambiando le stesse regole del Patto;  svincolando, ad esempio, gli investimenti per la sicurezza di scuole, strade e dissesto idrogeologico”.

 

Condividi