Scuole, sabato 18 maggio la chiusura del progetto educativo sull’H.I.V e le malattie sessualmente trasmissibili

Sabato 18 maggio 2013, alle ore 10, presso l’Aula Magna del Dipartimento Malattie Infettive – IRCCS “S. Matteo” si terrà la presentazione del risultati della seconda edizione del progetto “Educare a prevenire il contagio da H.I.V. e dalle malattie sessualmente trasmissibili” rivolto agli studenti delle scuole secondarie di II° grado del territorio provinciale e promosso su iniziativa del Vice Presidente ed Assessore alle Politiche per la Scuola e Giovanili, Milena D’Imperio.  L’iniziativa ha coinvolto oltre 500 ragazzi.

Promosso su iniziativa del Vice Presidente ed Assessore alle Politiche per la Scuola e Giovanili, Milena D’Imperio e realizzato grazie alla collaborazione del Policlinico San Matteo e di Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) questa edizione ha coinvolto oltre 500 ragazzi delle scuole IIS “Maserati” (Voghera), IPS “Pollini” (Mortara), Liceo “Foscolo” (Pavia), IIS “Faravelli” e “Golgi” di Stradella /Broni; IST “Cairoli”, ITI “Cardano” e Ipsia “Cremona” (Pavia).

 

Gli studenti hanno partecipato ad un percorso educativo che ha coinvolto un gruppo di insegnanti referenti e che è stato guidato dall’equipe medica e paramedica di Malattie Infettive composta da Lorenza Pavesi e dal Dr. Marco Zaramella con la supervisione del responsabile scientifico del progetto, Dr. Renato Maserati.

 

“Dopo il successo della prima edizione anche quest’anno il progetto ha ottenuto un buona risposta da parte delle scuole e degli stessi ragazzi. Sabato presenteremo anche i risultati di un questionario sottoposto ai ragazzi prima e dopo l’intervento educativo in cui sarà evidenziato quanto i giovani hanno appreso da questo intervento educativo e formativo a tutela della loro salute”, spiega l’Assessore D’Imperio.

 

Condividi

Allegati:
Scarica questo file (Invito prevenzione HIV.pdf)Invito prevenzione HIV.pdf[ ]516 kB