Piani di emergenza comunali: il quadro della situazione

Sono 99 su 190 i comuni della Provincia di Pavia che si sono dotati del piano di emergenza comunale.  La legge n. 100 del 12 luglio 2012 prevede che i Comuni procedano ad approvare il piano di emergenza comunale, redatto secondo i criteri e le modalità riportate nelle indicazioni operative del Dipartimento della Protezione Civile e delle Giunte regionali.

 

Dal 2011, anno di insediamento del Presidente Daniele Bosone, il numero dei comuni che si è dotato di tale strumento è passato da20 aquasi cento. Risultato questo del lavoro di promozione e affiancamento chela Provinciadi Pavia sta facendo per aiutare i comuni nell’elaborazione delle procedure operative di intervento necessarie per fronteggiare una qualsiasi calamità attesa in un determinato territorio. Al momento risultano essere una cinquantina le amministrazioni con il piano di emergenza in fase di adozione.La Provinciadi Pavia intende continuare nel suo lavoro di incentivazione verso quanti al momento non hanno ancora provveduto ad ottemperare alle disposizioni di legge. Si deve  comunque  tenere conto di un legittimo rallentamento da parte dei comuni più piccoli che stanno procedendo all’unione dei servizi con altri enti e che quindi sono impegnati in un lavoro amministrativo particolare e anche complesso.

Condividi