Metanodotto Cervignano-Mortara: la Provincia incontra gli amministratori locali

L’Assessorato ai Lavori Pubblici della Provincia di Pavia ha convocato in questi giorni le Amministrazioni dei Comuni interessati al passaggio del nuovo metanodotto Cervignano-Mortara da realizzarsi da parte di Snam-Rete Gas al fine di coordinare azioni congiunte sul territorio e verificare eventuali disponibilità di interventi condivisi propedeutici alle autorizzazioni.

L’incontro al quale sono stati invitati i Comuni di Bascapè, Casorate Primo, Giussago, Gambolò, Landriano, Rognano, Siziano, Trovo, Vidigulfo, Vigevano e Mortara, ha stabilito che l’Amministrazione Provinciale convocherà il Responsabile del Procedimento dei lavori di realizzazione del nuovo metanodotto per capire meglio le disponibilità della Società a compensazioni e ripristini.

Successivamente verrà elaborata una bozza di deliberazione uguale per tutti, da approvarsi da parte della Giunta Provinciale e dei Consigli Comunali interessati, con la quale oltre alla relativa autorizzazione ai lavori, verranno evidenziate le necessità territoriali di ripristino e compensazioni sia ambientali che sulla rete viaria interessata, nonché eventuali ulteriori compensazioni indotte dall’aumento del traffico necessario per la realizzazione dei lavori stessi.

 

Condividi