Banco dei mestieri e dei saperi

Per la prima volta la Provincia di Pavia (Assessorato alla Formazione Professionale e Assessorato alla Coesione sociale) ha sottoscritto un Protocollo d’Intesa con la Società Vera srl per avviare il progetto “Banco dei Mestieri e dei Saperi”. La Società Vera srl titolare del marchio Ristò è una azienda leader nel settore della ristorazione commerciale con diversi format ( Ristò, Margherita &Co, Portello Caffè, CremAmore) ed è presente con 64 locali nel nord e centro Italia.

 Poiché ha sede a Montebello della Battaglia, la società Vera d’intesa con la Provincia di Pavia ha scelto il nostro territorio come luogo privilegiato per sviluppar il progetto “Banco dei mestieri e dei saperi.”

 Nella nostra provincia, il trend negativo dell’andamento occupazionale dei giovani evidenzia la necessità di realizzare politiche del lavoro sinergiche ed integrate, che facilitino l’accesso nel mercato del lavoro dei giovani e aiutino a ridurre, anche con lo strumento del tirocinio, l’incongruenza tra i  -pochi - posti di lavoro disponibili e le competenze effettive dei giovani.

 Il “Progetto Banco dei Saperi e dei Mestieri”, che prende avvio grazie alla sottoscrizione del Protocollo di Intesa, impegna la Provincia a promuovere lo strumento del tirocinio per favorire l’accesso dei giovani al mondo del lavoro e ad agevolare la nascita di una partnership tra istituzioni pubbliche e soggetti privati presenti nel territorio per generare una fattiva collaborazione su tematiche di reciproco interesse.

 La Società Vera s.r.l. di Montebello della Battaglia andrà ad attivare tirocini formativi presso i propri punti vendita e a realizzare percorsi di stage per studenti degli Istituti Scolastici e degli Enti di formazione con età maggiore di 16 anni, nel rispetto delle normative vigenti in materia di sicurezza.

 Attraverso la collaborazione tra le scuole e l’Azienda Vera saranno individuati dei percorsi all’interno dei quali sono definiti anche i criteri di selezione dei ragazzi in base alle motivazioni e alle attitudini individuali.

 “La finalità – dichiarano i rappresentanti della società – è di creare un contatto diretto e una sinergia tra il mondo del lavoro e quello dell’istruzione tecnica e professionale.

I tirocini, infatti, offrono ai giovani la possibilità di costruirsi una formazione specifica ed individuale inerente alle attività professionali svolte nei vari locali di ristorazione/caffetteria/pizzeria/bar/gelateria.

Si andranno così a creare “risorse qualificate” e professionalità spendibili nel mercato della ristorazione. Il carattere innovativo del progetto risiede nella volontà di potenziare lo sviluppo delle RISORSE UMANE, uscendo dai confini della singola impresa, costruendo viceversa una rete che permetta di ampliare il parco degli attori coinvolti sul TERRITORIO”.

 “Il senso – concludono i rappresentanti di VERA srl -  è quello di essere generatori di futuro per i giovani, facendo fronte con le istituzioni locali per il rilancio dell’occupazione, del mercato e dell’economia”.

 Le scuole che aderiranno al progetto potranno candidare i propri studenti a partecipare ai tirocini formativi che si terranno presso la sede del Banco dei Mestieri e dei Saperi a Montebello della Battaglia. ( PV ).

 

Condividi