Un laboratorio teatrale con gli studenti delle scuole superiori

La Provincia di Pavia presenta un progetto di laboratorio teatrale realizzato in collaborazione con la cooperativa Teatroincontro di Vigevano. Si tratta di un progetto dedicato alla costituzione di una compagnia teatrale provinciale formata da 10-15 studenti delle scuole medie superiori del territorio e alla realizzazione di uno spettacolo dal tema “essere e non avere”.

Il percorso, il cui punto di partenza sarà la storia di Re Mida, che insegna appunto a non anteporre l’avere all’essere, si rivolge agli studenti delle scuole medie superiori di Pavia, Vigevano e Voghera. Gli aspiranti attori, selezionati dalle scuole stesse in un numero massimo di cinque per città, saranno chiamati a vivere un’esperienza di laboratorio teatrale, condotta dagli operatori della compagnia Teatroincontro, finalizzato alla messa in scena di un vero e proprio spettacolo.

 «Il teatro è uno strumento indispensabile – afferma l’Assessore Milena D’Imperio – per stimolare la creatività che ognuno di noi possiede ma che difficilmente riesce a mettere a frutto nella quotidianità».

 La cooperativa Teatroincontro, diretta da Mimmo Sorrentino, propone da circa vent’anni, riscuotendo grande successo, laboratori e spettacoli nelle scuole medie superiori dell’intero territorio nazionale, adottando il metodo del “teatro partecipato”: obiettivo principale di questo progetto è infatti quello di offrire agli studenti la possibilità di uno studio di teatro partecipato e applicato. Esso si propone inoltre di costruire in provincia una rete di scambio attivo tra le diverse scuole medie superiori e di avvicinare gli studenti all’azione teatrale e artistica, intesa non solo come espressione di sé, ma come impegno, come “luogo” della riflessione pubblica, di dibattito e di miglioramento della qualità della vita.

 «Ho avuto personalmente occasione di entrare in contatto con l’attività svolta dalla cooperativa Teatroincontro grazie allo spettacolo “Terra e Acqua” realizzato nel mese di giugno 2012 in collaborazione con i detenuti del carcere di Vigevano – continua l’Assessore Milena D’Imperio – e sono rimasta colpita dall’intensità e dalla passione che il regista Mimmo Sorrentino ha saputo trasmettere ai propri attori e, attraverso loro, al pubblico astante. Ho quindi accolto con entusiasmo la proposta di collaborare con Teatroincontro per la costituzione di una compagnia teatrale formata da studenti delle scuole medie superiori del territorio, poiché, in quanto Assessore sia ai Beni e alle Attività Culturali sia alle Politiche Giovanili, credo fermamente nell’importanza dei giovani come punto di forza sul quale investire e delle diverse forme di associazionismo culturale a loro dedicate».

 Per informazioni:

Provincia di Pavia

Assessorato ai Beni e alle Attività culturali, Innovazione tecnologica, Politiche della Scuola, Giovani e Pari Opportunità.

U.O. Sistemi Culturali Integrati, dott. Francesca Brignoli (0382/597415, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

U.S. Politiche per i Giovani – dott. Cristina Covini (0382/597630, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Condividi