Finanziati i progetti del Sistema Turistico Po di Lombardia

Buone notizie per le quattro province del Sud Lombardia: Regione Lombardia ha finanziato per centomila euro i progetti di eccellenza presentati dal Sistema Turistico Po di Lombardia finalizzati a realizzare tre azioni strategiche: l’aggiornamento dello spazio web-GIS, la realizzazione di una GeoGuida e, importantissima, la messa in rete di tutti gli uffici Iat delle quattro province.

 

La prima azione comprende interventi che (partendo dalla rete esistente rappresentata dai portali www.podilombardia.it e www.cicloturismo.podilombardia.it) interconnette la rete ciclabile con quella internazionale dei percorsi a piedi e in bicicletta, e la interconnette con la navigazione fluviale, aggiornando lo spazio web-GIS alla versione GeoRouter 3.0.

Sarà quindi possibile eseguire il calcolo automatico dei percorsi sull’intera rete Open Street Map per pianificare un viaggio in bicicletta da Milano a Mantova, o da Pavia a Genova, in modo completamente automatico, stampando road book e mappa, e scaricando la traccia GPS.

Questo consentirà anche l’integrazione dell’attività e dei dati del portale www.podilombardia.it con il portale interregionale www.visitporiver.it realizzato dalle regioni rivierasche del Po, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.

La seconda azione prevede la realizzazione di una GeoGuida multimediale per iPad, iPhone e dispositivi Android, di un sito ottimizzato per dispositivi mobili e la promozione sui social network.

La terza fondamentale azione riguarda il Progetto “Information Center” grazie al quale tutte le sedi Iat delle quattro province utilizzeranno d’ora in poi lo stesso gestionale e un unico database, già in uso per Mantova e Cremona, e all’avanguardia tra i sistemi attualmente in uso in Italia. 

I dati, le proposte turistiche, il calendario eventi della province di Pavia, Lodi,  Cremona e Mantova confluiranno infatti in un unico database e saranno “lavorati” con lo stesso gestionale da tutti gli operatori.

Le sedi IAT saranno quindi in grado di condividere, consultare e arricchire in tempo reale questo vero e proprio portale dell’offerta turistica del Sistema Turistico Po di Lombardia, una banca dati con cui sarà possibile fornire d’ora in poi in tempo reale al pubblico informazioni relative a eventi, mostre, escursioni…

Il progetto prenderà avvio a gennaio 2013 e si dovrà concludere entro 36 mesi.

Condividi