Generazioni a confronto: la violenza e le relazioni

Il 23 novembre, alle ore 16, presso il Palazzo Broletto in Pavia, nell'ambito della cerimonia di sottoscrizione da parte di Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Pavia, Provincia di Pavia, Comune di Pavia, Comune di Vigevano, Comune di Voghera, Comune di Stradella, Comune di Broni -  impegnati contro la violenza di genere - del Protocollo di intesa “per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle donne”. saranno presentati i risultati raggiunti dal progetto co-finanziato da Regione Lombardia Generazioni a confronto: la violenza e le relazioni . In allegato il volantino con il programma dei lavori.

Il Centro Antiviolenza - Cooperativa Liberamente sita in C.so Garibaldi n. 37 b – ha assunto il ruolo di capofila nell’elaborazione ed esecuzione del progetto, con l’attiva collaborazione dei 7 Enti Istituzionali sopra citati.

La realizzazione di “Generazioni a confronto: la violenza e le relazioni”, oltre a rinforzare tale la rete territoriale, ha permesso di:

- individuare percorsi più sicuri e sostegni più mirati per donne e minori vittime di violenza;

- confrontarsi, con i Servizi Sociali e le Forze dell’Ordine della Provincia di Pavia, sul tema della genitorialità, elemento di criticità soprattutto nelle ripercussioni sulla quotidianità dei minori;

- ampliare il sostegno alle donne - madri vittime di maltrattamento domestico ed estendere la possibilità di una messa in discussione anche da parte dei padri;

- riconoscere l’esistenza della violenza nelle relazioni delle giovani generazioni, veicolata dalle nuove forme di comunicazione e influenzata dai modelli femminili presentati a livello mediatico;

- svolgere sul territorio provinciale (Pavia, Voghera, Stradella) interventi mirati nelle scuole superiori, tra i giovani, per sollecitare pensieri mirati reali a cambiamenti culturali nel modo di vivere le relazioni tra uomo e donna. Come prodotto di questa azione progettuale, verrà presentato il manifesto realizzato con la fotografia vincitrice del concorso ”Troppo vicino, troppo lontano” per la promozione di una campagna di sensibilizzazione sulla violenza nelle relazioni all’interno della famiglia e nei rapporti tra generazioni differenti.

L’invito, rivolto alla cittadinanza della Provincia di Pavia, vuole essere un modo per coinvolgere tutti alla presa di coscienza del fenomeno della violenza, nella sua complessità e nelle sue varie forme, e alla partecipazione e collaborazione attiva alle azioni di contrasto di tale fenomeno.

 

 

 

 

 

Condividi