Offerta provinciale dei percorsi di istruzione e formazione professionale

La Giunta Provinciale ha approvato nei giorni scorsi il piano provinciale  dell’ “offerta provinciale dei percorsi di istruzione e di istruzione e formazione professionale”  per l’anno 2013-2014. “Si tratta di un atto di programmazione importante – spiega l’Assessore alla Formazione Professionale Emanuela Marchiafava -, cui le Province sono delegate dalla legge regionale 19 del 2007.”

La programmazione del complesso “sistema” dell’istruzione e della istruzione / formazione professionale deve realizzare una sintesi efficace tra le aspirazioni dei giovani e le esigenze del contesto economico produttivo territoriale, con i suoi caratteri specifici e le sue effettive capacità di assorbimento.

 “Grazie alle indicazioni della Conferenza di governance – spiega l’Assessore Marchiafava – dove sono rappresentati Istituti superiori, Centri di formazione, Direzione scolastica, e tutti i soggetti attivi nel sistema istruzione/istruzione e formazione, la Provincia presenterà in Regione un piano che contiene diversi elementi di pregio.

In primo luogo il Piano valorizza il capitale umano del territorio, che ne rappresenta la risorsa più preziosa.

In secondo luogo recepisce le richieste reali dell’economia e dell’impresa. In terzo luogo, infine, ha il merito di proporre nuove opportunità di studio, finalizzate ad acquisire professionalità innovative e specifiche, in linea con la richiesta di qualità e di specialità del mondo del lavoro”.

 “Mi riferisco in particolare, continua l’Assessore Marchiafava, al corso della Fondazione ENAIP, presso il Centro di Riccagioia, per “operatori della trasformazione agro alimentare - viticoltura”, ottimamente coerente con i caratteri della nostra terra e con l’esigenza di immettere nel comparto vitivinicolo professionalità qualificate, che rafforzino la tenuta complessiva di un settore decisivo per la nostra economia.

Altrettanto interessante il corso del Consorzio AST per la formazione di “operatori agricoli in coltivazioni arboree, erbacee ed ortofloricole. Voglio sottolineare che questo corso favorirà il recupero degli antichi saperi delle erbe e la riscoperta dei segreti della terra e dei suoi prodotti.”

Condividi

Allegati:
Scarica questo file (Vitivinicolo_Enaip_Riccagioia.pdf)Vitivinicolo_Enaip_Riccagioia.pdf[ ]772 kB