La Provincia di Pavia aderisce alla Rete italiana "Sistemi territoriali per lo sviluppo e la cooperazione"

L’Assessore alla Cooperazione Internazionale, Francesco Brendolise,  ha sottoscritto  la “Carta di Intenti” e la “Carta di Torino” con cui si dà avvio alla Rete italiana  “Sistemi territoriali per lo sviluppo e la cooperazione”. La firma dei due documenti è avvenuta a Sassari in occasione del “III Forum dei territori in rete per lo sviluppo umano – Sistemi territoriali per la cooperazione e lo sviluppo”.

 

 

 

La Carta di Torino ripercorre i principi cardini ed ispiratori della nuova Rete. La Carta di Intenti è invece un documento che operativamente avvia il percorso costituente della Rete.  “Questa nuova rete – spiega l’Assessore Brendolise -  è  necessaria per rafforzare il riconoscimento degli Enti locali come attori dello sviluppo e della cooperazione internazionale. In un momento di crescente difficoltà nel reperimento delle risorse si rende necessaria un’azione di sistema sui territori che favorisca sinergie tra pubblico, privato e società civile”. La Rete nasce con l’obiettivo di promuovere la cooperazione internazionale come parte integrante delle politiche pubbliche di sviluppo locale dei territorio al fine anche di contribuire ad aumentare nei vari livelli di governo le risorse disponibili per la cooperazione.

 

Condividi