Tavolo di confronto per lo Sviluppo economico della Provincia di Pavia

Riunito oggi il Tavolo di confronto per lo Sviluppo economico della Provincia di Pavia con l’obiettivo di creare unità territoriale e fronteggiare il dato di crisi occupazionale che in provincia non fa eccezione. Notizie positive arrivano  comunque dal comparto agricolo che registra una crescita in termini occupazionali e che può trovare nuova linfa dai distretti agroalimentari del riso e del vino.

Positiva la valutazione del progetto Aster – Parco Tecnologico Scientifico “Scienza e Tech della Vita” e spazio all’internazionalizzazione delle imprese cui si intende lavorare con la creazione di una unica società di export a vantaggio di tutti i comparti e con la creazione di un fondo con contributi della Camera di Commercio. “Rimangono criticità – spiega il Presidente della Provincia di Pavia, Daniele Bosone – sulle reti di impresa, troppo poche e troppo piccole. Dobbiamo lavorare per incrementarle in vista di aumentare l’export e l’innovazione tecnologica delle aziende”.

Estremamente critico il quadro emerso per quanto riguarda il credito alle imprese. A questo riguardo c’è grande attesa per il Tavolo convocato in Prefettura il prossimo 12 novembre. “Il sistema bancario – denuncia Bosone – non può abbandonare il territorio con il rischio di aprirlo ad infiltrazioni mafiose”.

Un grido d’allarme è stato lanciato per le piccole e medie imprese. Anche in questo la difficoltà di accesso al credito e il bisogno di una sistema di supporto sono i bisogni emersi per portare sostegno alle microimprese.

 Via ad un progetto sull’autoimprenditorialità e ad un fondo di sostegno per le start up come obiettivo di lavoro per questo anno e via libera ad un laboratorio per il mercato del lavoro che avrà anche il compito di analizzare i dati e trovare un momento di lavoro comune per monitorare l’utilizzo dei fondi per l’impiego messi a disposizione.

 Al Tavolo di Confronto per lo Sviluppo Economico siedono Camera di Commercio di Pavia, amministratori, fondazioni, associazioni di categoria,  sindacati. I lavori sono stati coordinati dal Presidente Bosone, affiancato dal Presidente della CCIAA on. Giacomo de Ghislanzoni Cardoli e dall’Assessore Provinciale al Turismo e allo Sviluppo economico, Emanuela Marchiafava.

 

Condividi