Apprendistato: è boom di richieste. La Provincia chiede alla Regione altre risorse

La Provincia di Pavia ha quasi esaurito le risorse relative ai trasferimenti regionali per la formazione degli apprendisti (nel biennio 2011/2012 pari ad oltre 330.000 euro) e si prepara a chiedere nuove risorse, dal momento che ad agosto il territorio ha già prenotato l’80% delle risorse disponibili ed è quindi possibile richiedere alla Regione Lombardia la seconda tranche.

 

“Abbiamo provveduto – dichiara soddisfatta l’assessore alle Politiche per lo sviluppo economico, Formazione professionale e Turismo Emanuela Marchiafava – alla prenotazione di ulteriori risorse finanziarie - pari a quasi 350mila euro - quale quota parte delle risorse trasferite alla Provincia di Pavia, ad integrazione dell’offerta già presente nel Catalogo Provinciale dell’offerta pubblica dei servizi per l’apprendistato 2010/2011, visto l’estremo interesse e la grande richiesta da parte del territorio”.

Gli operatori della formazione – enti e scuole - presenti sul territorio provinciale, accreditati con la Provincia di Pavia, hanno infatti già prenotato doti per un valore complessivo di oltre 278mila euro, pari all’83,91% delle risorse già trasferite: nel momento in cui vengono prenotate risorse per l’80%, c’è la possibilità di richiedere il saldo (la somma complessiva relativa all’apprendistato, disponibile nei due anni, è di 788mila euro).

“La Provincia di Pavia – prosegue l’assessore Marchiafava – vista la grande richiesta di doti formative, chiede alla regione Lombardia il trasferimento del riparto delle risorse 2012/2013, pari ad oltre 456mila euro, al fine di poter consentire agli operatori del territorio il proseguimento nella prenotazione delle Doti della nuova offerta formativa per gli apprendisti”.

Condividi