Generazione Web: ecco le scuole ammesse al finanziamento regionale. Dal prossimo anno scolastico libri digitali e tablet per studiare.

Regione Lombardia ha diffuso l’elenco delle scuole della provincia di Pavia ammesse al finanziamento del progetto “Generazione Web”, che ha lo scopo di sostenere l'acquisto e l'installazione di attrezzature per la realizzazione di classi digitali per l'anno scolastico 2012/2013. “ Un risultato importante”, commenta l’Assessore all’Innovazione Tecnologica e Politiche per la Scuola, Milena D’Imperio.

 

“Le scuole pavesi hanno ottenuto un risultato molto importante, che le apre ad un futuro nuovo e al passo con i tempi. In questo successo mi sento di sottolineare il ruolo di coordinamento e sollecitazione svolto dalla Provincia di Pavia sin dal primo giorno in cui è stato annunciato il bando. Sono soddisfatta perché le scuole hanno creduto in questa iniziativa presentando progetti di qualità e innovativi che hanno permesso loro di raggiungere l’obiettivo. Ma lo sono anche perché hanno dato fiducia alla Provincia in un momento in cui il ruolo e il futuro delle province era in discussione”, commenta l’Assessore all’Innovazione e Politiche per la Scuola, Milena D’Imperio.

Risultano ammessi e finanziati con risorse del MIUR i progetti presentati dalle seguenti scuole statali:

1) Istituto Professionale Cossa di Pavia  (€ 39.800)

2) Istituto Tecnico Caramuel di Vigevano  (€ 35.750)

3 Istituto Professionale Cremona di Pavia ( € 35.250)

4) Istituto Professionale Pollini di Mortara  ( € 66.950)

5) Istituto Tecnico Maserati di Voghera  (€ 16.500)

6) Liceo Galilei di Voghera (€ 20.000)

7) Liceo Copernico di Pavia (€ 17.000)

8) Liceo Foscolo di Pavia (€ 9.500)

9) Istituto Tecnico Cardano di Pavia (€ 79.850)

10) Istituto Tecnico Bordoni di Pavia (€ 9.802)

11) Istituto Superiore Volta di Pavia (€ 40.000)

Risultano poi ammessi e finanziati con risorse della Regione Lombardia i progetti presentati dalle seguenti scuole statali, paritarie ed enti formativi:

1) Liceo San Giorgio by Flag High School di Pavia  (€ 16.000)

2) Istituto Faravelli di Stradella (€ 52.030)

3) Istituto Paritario Leonardo Da Vinci di Vigevano ( € 8000)

4) ODPF Istituto Santachiara di Voghera e Stradella ( € 16.000)

5) APOLF di Pavia ( € 30.000)

6) CIOFS ( € 94.000 finanziamento complessivo dell’Associazione CIOFS su tutto il territorio regionale)

7) Fondazione ENAIP (€ 99.750 finanziamento complessivo della Fondazione Enaip su tutto il territorio regionale

8) Fondazione Clerici (€ 96.000 finanziamento complessivo della Fondazione Clerici su tutto il territorio regionale)

Le scuole hanno già deliberato l’adozione dei libri digitali o dei materiali didattici interattivi. Tutti gli istituti ammessi al finanziamento sono infatti dotati di infrastrutture tecnologiche adeguate (banda larga e wi-fi) e di docenti con esperienza e pratica nell'utilizzo degli strumenti informatici. Gli studenti avranno libri di testo digitali e saranno dotati di tablet per studiare.

Condividi