Incentivi per l'assunzione di lavoratori in mobilità

 La Provincia di Pavia rende disponibili risorse economiche  per un valore pari a €  900.000,00 da destinare alle imprese con la specifica finalità di produrre maggiori opportunità di inserimento lavorativo. Gli incentivi saranno erogati per l’assunzione di lavoratori in mobilità. E' questo, in sintesi, il contenuto del protocollo di intesa siglato oggi tra la Provincia di Pavia - rappresentata dall’Assessore alle Politiche per la Coesione Sociale e Servizi per l’Impiego  Francesco Brendolise -  le Associazioni datoriali e le Organizzazioni  di rappresentanza dei lavoratori.

L’incentivo sarà erogato a fronte di nuove assunzioni oppure, in misura diversa, nel caso di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato. Il valore complessivo dell’incentivo  varia  in base alla tipologia contrattuale e alle  specifiche caratteristiche del lavoratore.  

Tipologia contrattuale

Valore economico

Tempo indeterminato

€  5.000,00

Tempo determinato full time non inferiore a  9 mesi

€  2.000,00

Trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato.

€  3.000,00

 I  valori economici sopra indicati sono integrati da ulteriori importi  nel caso di:  

Caratteristiche del lavoratore

Valore economico

Persone di età superiore a 40 anni fuoriuscite dal mercato del lavoro

€  1.500,00

Persone di età superiore a 50 anni fuoriuscite dal mercato del lavoro

€  2.500,00

Persone di genere femminile

€  1.000,00

L’integrazione  economica definita in base alle caratteristiche del lavoratore è  quantificata: - nella misura del 100%  nel caso di contratto a tempo indeterminato; - nella misura del 100% nel caso di trasformazione del rapporto di lavoro da tempo determinato a tempo indeterminato; - nella misura del 50% nel caso di contratto a tempo determinato. Nel caso in cui si rendesse necessario provvedere all’aggiornamento delle competenze possedute dal lavoratore, all’azienda potrà  inoltre essere riconosciuto, a titolo di voucher formativo,  un importo  fino ad un massimo di € 1.000,00=  quale quota  da destinare alla formazione. Il voucher sarà riconosciuto previa presentazione di progetto formativo e sottoposto a specifica validazione da parte della Provincia di Pavia.

 I Comuni  che aderiranno al Presente Protocollo si impegnano allo stanziamento di un ulteriore contributo a favore dell’assunzione di  cittadini del loro territorio;

 Gli incentivi saranno erogati con modalità “a sportello” in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande e fino ad esaurimento delle risorse.

Le imprese non devono avere in corso, ovvero non aver fatto ricorso, nei sei mesi antecedenti alla data di presentazione della domanda di finanziamento, a procedure di sospensione con ricorso ad ammortizzatori sociali straordinari/in deroga ovvero di riduzione di personale avente le medesime professionalità del personale da assumere, escluse procedure di licenziamento di giusta causa o giustificato motivo.

Per maggiori informazioni vai alla pagina: www.provincia.pv.it/incentivi

Condividi