Crossroads of Europe: turismo religioso e percorsi culturali

crossroadsPavia ospiterà dal 6 al 10 giugno la “Giornata europea degli Itinerari culturali e religiosi”: per 4 giorni la città sarà la capitale dei cammini di fede e di cultura. "Crossroads of Europe" è un evento annuale che evidenzia e promuove luoghi e itinerari in Europa, associandoli ad un incontri di culture diverse. L'obiettivo è promuovere la cooperazione e lo scambio internazionale e interculturale, aumentando la consapevolezza per un nuovo tipo di turismo.

 

In questo primo appuntamento - sottolinea l’assessore al Turismo della Provincia di Pavia, Emanuela Marchiafava - l'attenzione è rivolta agli itinerari culturali e religiosi tra i quali, indubbiamente, il più famoso per il nostro territorio provinciale è la Via Francigena”.

I comuni della provincia di Pavia interessati dal tracciato pedonale della "Via Francigena" (lungo 126.7 chilometri)) sono Palestro, Robbio, Nicorvo, Mortara, Tromello, Garlasco, Gropello Cairoli, Carbonara al Ticino, San Martino Siccomario, Pavia, Valle Salimbene, Linarolo, Belgioioso, Corteolona, Santa Cristina e Bissone, Chignolo Po.

La Via Francigenaprosegue l’assessore al Turismo - ha rappresentato per secoli il collegamento principale tra Roma e l'Europa e nel 2004 fu proclamata dal Consiglio d'Europa “Grande Itinerario Culturale Europeo” e nel 2007 “Reseau porteur”, ovvero rete portante. Il progetto inerente la "Via Francigena" riveste un ruolo determinante in termini di recupero storico, culturale e religioso e rappresenta un modello di riferimento nell’ambito della valorizzazione degli itinerari storici, culturali e religiosi anche e soprattutto per il territorio della provincia di Pavia”.

"Crossroads of Europe", che si terrà dal 6 al 10 Giugno 2012, oltre ad offrire momenti di discussione e incontri internazionali, offrirà anche stand europei, mostre, foto e video, eventi culturali e degustazioni alimentari.

La manifestazione, voluta e sostenuta dalla Commissione Europea, ed in particolare modo dall’ufficio del Vice Presidente della Commissione Europea Antonio Tajani, dal Consiglio d’Europa, dalla Regione Lombardia (DG Cultura) e dall'assessorato al Turismo del Comune di Pavia in qualità di organizzatore dell'evento, sarà l’occasione per il capoluogo e per il territorio provinciale di proporsi agli occhi dei visitatori mostrando quanto di più bello possiede: le sue chiese, i suoi monumenti, la sua università, il suo fiume, i suoi boschi, tutto quanto diventa motivo di orgoglio per non sentirsi seconda a nessuna città ma fiera di tutto quanto fa la sua storia.

”Questo importante momento di incontro e dialogoconclude l’assessore Marchiafava - sarà aperto a tutti: associazioni culturali, associazioni di pellegrini, organizzazioni internazionali, autorità nazionali e regionali, operatori turistici, agenti di viaggio e tour operator e giornalisti specializzati. La Provincia di Pavia sta organizzando una serie di escursioni, visite guidate e degustazioni di prodotti di eccellenza dedicati alla stampa specializzata ed ai congressisti della manifestazione”.

Momento clou dell’evento sarà la conferenza "Itinerari culturali e religiosi", che si terrà giovedì 7 giugno 2012, con lo scopo di stimolare l'interesse nei percorsi di pellegrinaggio e la sensibilizzazione della necessità di un turismo sostenibile, che sia rispettoso della natura e delle tradizioni culturali.

Principali appuntamenti:

- 6 giugno: apertura ufficiale con saluto delle autorità a Pavia

- 7 giugno: Convegno Internazionale “Crossroads of Europe. Cultural and religious routes” a Pavia

- 8 giugno: workshops, seminari e info sessions per promuovere la cooperazione tra i diversi stakeholders a Pavia

- 9 giugno: camminata lungo il tratto della Via Francigena da Pavia a Martino Siccomario

- 10 giugno: visita ai luoghi della fede nel Lodigiano e lungo la Via Francigena

La partecipazione agli eventi sopra indicati richiede l’iscrizione obbligatoria: clicca qui

Scarica la locandina e il programma della manifestazione

Condividi