Seggiovia a Pian del Poggio: siglato il protocollo d'intesa

Con l’obiettivo di promuovere il turismo e sviluppare l’economia territoriale Provincia di Pavia, Comune di Voghera, Comunità Montana dell’Oltrepo’ Pavese e il Comune di Santa Margherita di Staffora, hanno siglato oggi un protocollo d’intesa finalizzato alla realizzazione degli interventi di sistemazione degli impianti della Seggiovia Pian del Poggio considerati  di particolare interesse per la provincia.

L’importo complessivo dei lavori è di €. 523.168,48. “Quello di oggi – ha detto il Presidente della Provincia di Pavia, Daniele Bosone – è un momento importante per il nostro territorio montano che potrà trovare nuovo impulso dalla riapertura della seggiovia al Monte Chiappo. Per la Provincia, tra l’altro, questa iniziativa è complementare al progetto degli itinerari turistici al quale stiamo lavorando e, in particolare, a quello dell’Alto Oltrepo Dei borghi e dei paesaggi. Crediamo, infatti, che quella degli itinerari sia la strategia per fare rete tra le risorse presenti sul territorio attraverso percorsi in grado anche di destagionalizzare il turismo”.

La sistemazione della Seggiovia Pian del Poggio è ritenuta di fondamentale importanza per la promozione del turismo, delle discipline sportive sia durante il periodo invernale, quali sci e snowboard, sia durante il periodo estivo quali mountain bike e trekking, alimentando l’indotto economico della Valle. La Provincia di Pavia si impegna a cofinanziare il progetto di sistemazione della seggiovia Pian del Poggio, già approvato e finanziato da Regione Lombardia per 200mila euro, trasferendo al Comune di S. Margherita di Staffora la somma complessiva di Euro 100.000,00. Inoltre provvederà alla ricerca di altri canali di finanziamento per un importo ulteriore di Euro 100.000,00. Partner economici sono anche: Comune di Voghera, Euro 30.000,00; Comunità Montana dell’Oltrepo’ Pavese, Euro 70.000,00; Comune di Santa Margherita Staffora, Euro 13.168,48.

Condividi