Fibronit: oggi la visita del ministro Balduzzi

Un momento della visita alla FibronitSu iniziativa del presidente della Provincia di Pavia, Daniele Bosone, si è svolta oggi la visita a Broni del ministro alla Salute, Renato Balduzzi, per discutere della questione ambientale e sanitaria legata alla ex Fibronit.

L’incontro, oltre a testimoniare la sensibilità e la vicinanza delle istituzioni alla cittadina oltrepadana, ha portato importanti conferme in merito ai finanziamenti necessari al secondo lotto di lavori per la bonifica della ex cementifera oltre all’annuncio dell’ingresso della nostra provincia nella Rete Nazionale di Ricerche contro l’emergenza amianto che si occupa – come ha spiegato il ministro - “di mettere a punto, in relazione alle tematiche connesse alla individuazione, bonifica, smaltimento dell’amianto e alla tutela della salute, modelli di intervento ispirati ad un approccio integrato estensibile a tutta la realtà nazionale”.

Il presidente della Provincia di Pavia, Daniele Bosone - che si è impegnato ad individuare in tempi brevi un’area sul territorio da destinare a discarica nella quale contenere esclusivamente l’amianto smaltito dalla bonifica della ex cementifera – ha espresso al ministro l’esigenza di avere sul territorio un centro medico con competenze specialistiche per quanto riguarda la cura del mesotelioma da esposizione ad amianto. E’ stato infine ricordato dal presidente Bosone che, con la recente entrata in vigore del decreto del Ministero del Lavoro che regolamenta il “Fondo per le vittime dell’amianto” istituito presso l’Inail è iniziata l’erogazione delle risorse a favore dei lavoratori ai quali sia stata riconosciuta una patologia absesto correlata.

Condividi