Progetto: Restoring the Ticino River Basin ecological corridor

 La Provincia di Pavia aderisce al progetto Restoring the Ticino River Basin ecological corridor promosso da ELP (Endangered Landscape Programme). Condiviso da Svizzera e Italia, il fiume Ticino lungo 250 km è un funzionale corridoio ecologico terrestre e acquatico che collega le Alpi, l'Appennino e il mare Adriatico; i suoi innumerevoli habitat ospitano specie minacciate a livello globale. Attraverso una visione caratterizzata come "un fiume - molti sistemi - un paesaggio", questo progetto svilupperà un piano transfrontaliero che cercherà di ripristinare paesaggi e funzionalità naturali, incoraggiare mezzi di sostentamento sostenibili, migliorare i servizi ecosistemici e favorire la resilienza ai cambiamenti climatici.

 

Il progetto è sostenuto da OIKOS onlus in qualità di capofila, da Regione Piemonte, Parco del Piano di Magadino, Fondazione Bolle di Magadino, Dipartimento del territorio – Canton Ticino, LIPU, Ficedula, Centro Italiano per la riqualificazione fluviale, Università dell’Insubria, Università degli Studi di Milano, le Province di Pavia e Varese, Idrogea servizi e Graia.

L'Endangered Landscapes Program (ELP) è un programma promosso dal Cambridge Conservation initiative: una collaborazione tra l’Università di Cambridge e nove organizzazioni  internazionali dedicate alla conservazione della biodiversità.

ELP vuole fornire ispirazione e strumenti per un cambiamento fondamentale nella politica e nella pratica della conservazione della natura, principalmente attraverso il finanziamento di progetti che mirano a ripristinare i paesaggi più preziosi e minacciati d'Europa.

Sir David Attenborough

Condividi