Programma di Sviluppo Rurale

Il  Programma di Sviluppo della Regione Lombardia è il principale strumento di programmazione e sviluppo messo a disposizione del settore agricolo fino al 2013.

Le novità:

  • Il finanziamento complessivo è maggiore,  900 milioni di euro rispetto agli 820 del precedente programma;
  • sono previsti  4 assi a cui corrispondono degli obiettivi specifici e delle strategie di sviluppo;  
  • le misure diventano 22, rispetto alle 18 del precedente programma, ampliando le attività finanziabili;
  • accanto ai tradizionali meccanismi per accedere ai finanziamenti basati sulla domanda da parte di un singolo soggetto per una specifica misura, il nuovo PSR stabilisce la possibilità di attivare i progetti concordati e i pacchetti di misure.

Il progetto concordato è un'iniziativa condivisa da più soggetti per raggiungere obiettivi comuni attraverso l'utilizzo di diverse misure del PSR. Tale iniziativa deve essere orientata a raggiungere uno o più obiettivi del PSR e il progetto, che coinvolge i vari soggetti, viene realizzato ricorrendo a una serie di misure. L'attivazione delle diverse misure coordinate e collegate in maniera coerente  nel progetto deve consentire di raggiungere gli obiettivi stabiliti
I pacchetti di misure, invece, si riferiscono a un unico soggetto che attraverso una domanda unica  chiede di attivare contemporaneamente più misure e, quindi, di ottenere i finanziamenti per diverse attività,  così da  raggiungere tutti gli obiettivi previsti nel piano di aziendale per lo sviluppo dell'attività agricola (la cui redazione è obbligatoria).

 

Condividi