Le fattorie didattiche

Sono aziende agricole o agrituristiche, che oltre all'attività agricola primaria, svolgono attività didattiche per ragazzi, bambini e scolaresche all'interno della  loro cascina. 
Guidati da veri agricoltori, all'interno delle Fattorie Didattiche, i più piccoli imparano a conoscere la campagna e ad entrare in contatto con gli animali della fattoria; i più grandi a conoscere i valori della cultura contadina, e l'importanza delle tradizioni e delle produzioni tipiche legate al territorio. Le attività svolte all'interno delle Fattorie Didattiche cambiano in base alla tipo di  struttura e alla stagione. Queste aziende agricole offrono alle scuole la possibilità di approfondire la propria conoscenza sulla salvaguardia delle tradizioni contadine attraverso diverse attività: laboratori nei campi, corsi di educazione ambientale, passeggiate e giochi all'aria aperta, il tutto rispettando la natura e l'ambiente circostante.
Non solo per bambini: anche per i più grandi, questi luoghi sono ideali per imparare a dare il giusto valore alla semplicità ed alla serenità della vita contadina e a gustare i sapori genuini dei prodotti della terra. Le Fattorie Didattiche coinvolgono i ragazzi, tramite laboratori, giochi ed "esperienze pratiche" e li fanno incontrare con gli animali della fattoria, il suolo, le piante coltivate e selvatiche, accrescendo il rispetto dell'ambiente e dei ritmi della natura.

Vuoi diventare una fattoria didattica?

Sei un'azienda agricola e vuoi diventare una fattorie didattica?

E' semplice basta presentare una richiesta di accreditamento alla Provincia compilando la domanda (modello A di richiesta di adesione) completa in tutte le sue parti, a cui va allegata la fotocopia della carta di identità del richiedente e la Carta della qualità  sottoscritta per accettazione.
La Carta della qualità contiene tutti i requisiti e gli impegni che l'azienda agricola deve rispettare per diventare Fattoria Didattica e fregiarsi del marchio delle Fattorie Didattiche della Lombardia.
La Provincia verifica la sussistenza dei requisiti previsti dalla Carta della qualità nel momento in cui l'azienda richiede l'accreditamento, avvalendosi, eventualmente, per la valutazione del progetto formativo, dell'apporto di professionalità esterne.
La Provincia può disporre controlli e verifiche in ogni momento e procedere, in caso di gravi inadempienze, alla revoca dell'accreditamento.

A chi rivolgersi

Fattorie Didattiche              
Educazione Alimentare
Mariangela Fancello
0382/597776 • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Condividi