AVVISO PER L’ALLESTIMENTO E LA GESTIONE DEL VERDE SULLE AIUOLE CENTRALI E SULLE AIUOLE SPARTITRAFFICO DI PERTINENZA DELLE ROTATORIE LUNGO LE STRADE PROVINCIALI

AVVISO

PER L’ALLESTIMENTO E LA GESTIONE DEL VERDE SULLE AIUOLE CENTRALI E SULLE AIUOLE SPARTITRAFFICO DI PERTINENZA DELLE ROTATORIE LUNGO LE STRADE PROVINCIALI

Tariffe e Titoli di Viaggio

Le tariffe e i titoli di viaggio dei servizi di trasporto pubblico locale sono disciplinate dal Regolamento della Regione Lombardia n. 4 del 10 giugno 2014 "Sistema tariffario integrato regionale del trasporto pubblico locale (art. 44, l.r. 6/2012)”.

Il sistema tariffario attualmente in vigore per le autolinee interurbane è il sistema lineare a classi chilometriche.

Titoli di viaggio obbligatori applicati sui servizi di trasporto pubblico extraurbano:

  • biglietto ordinario di corsa semplice
  • documento di viaggio multicorse
  • abbonamento settimanale a vista
  • abbonamento mensile a vista
  • abbonamento annuale a vista
  • titoli agevolati e integrati "Io viaggio"

Scarica le tariffe dei servizi extraurbani e l'elenco dei punti vendita di biglietti e abbonamenti presenti sul territorio provinciale

I TITOLI AGEVOLATI E INTEGRATI "IO VIAGGIO"

io viaggio in famiglia

Spostamenti occasionali: è un incentivo all'utilizzo del trasporto pubblico per gli spostamenti occasionali dei nuclei familiari.
Un adulto in possesso di un titolo di viaggio valido (biglietto o abbonamento) trasporta gratuitamente uno o più ragazzi fino a 14 anni legati da un vincolo di parentela (genitori-figli, nonni-figli, zii-nipoti, fratelli).
Il titolo di viaggio è utilizzabile presso tutte le aziende di trasporto operanti in Lombardia.

La tessera gratuita “IO VIAGGIO IN FAMIGLIA” è rilasciata dalle aziende di trasporto a seguito di presentazione da parte dei richiedenti del modulo di autocertificazione debitamente compilato, corredato dalla foto del minore.
L'autocertificazione debitamente compilata è da ritenersi un documento di viaggio valido per il minore, con validità temporale limitata a 60 giorni a partire dalla data riportata in calce al modulo, entro cui l'utente, qualora interessato, può richiedere il rilascio della tessera “io viaggio in famiglia”.
Durante il periodo di validità dell'autocertificazione, il minore deve viaggiare esibendo, in caso di controllo, un documento di riconoscimento in corso di validità.
L'accompagnatore del minore rientrante esclusivamente tra i soggetti individuati sul modulo di autocertificazione/tessera, deve sempre esibire, in caso di controllo, un documento di riconoscimento in corso di validità.     
 
Scarica il modulo di autocertificazione per richiedere la tessera gratuita “IO VIAGGIO IN FAMIGLIA SPOSTAMENTI OCCASIONALI” .

Abbonamento: è un'agevolazione per le famiglie in cui uno o più componenti del nucleo familiare  sono in possesso di abbonamenti mensili o annuali ai servizi di Tpl in Lombardia indipendentemente dall'azienda e dal sistema tariffario utilizzato.
Costituiscono titolo di viaggio valido per accedere alle agevolazioni previste dal secondo figlio in avanti, il possesso da parte di uno dei genitori o del primo figlio di abbonamenti mensili o annuali, ivi inclusi gli abbonamenti studenti, il Treno-Milano e gli abbonamenti ferroviari emessi con bonus.
Gli abbonamenti mensili ed annuali dei figli minori di 18 anni appartenenti allo stesso nucleo familiare sono soggetti ai seguenti sconti rispetto alla tariffa ordinaria:

  • 2° figlio sconto del 20%
  • dal 3° figlio gratuità

Lo sconto del terzo figlio è valido solo per titoli di viaggio della stessa tipologia dei primi due figli (annuale o mensile).
Lo sconto del 20% per l'acquisto dell'abbonamento per il secondo figlio è riconosciuto anche per l'acquisto per l'acquisto di titoli di viaggio integrati a tariffa ordinaria (es. titoli cumulati con l'urbano), ad esclusione dei titoli già scontati per alcune categorie (es. non si applica un ulteriore sconto del 20% su un titolo studenti già scontato del 20%).

L'abbonamento “IO VIAGGIO IN FAMIGLIA” è rilasciato dalle aziende di trasporto a seguito di presentazione da parte dei richiedenti del modulo di autocertificazione debitamente compilato.

Scarica il modulo di autocertificazione per richiedere l'abbonamento “IO VIAGGIO IN FAMIGLIA”.

Si tratta di un titolo di viaggio integrato di sola seconda classe per tutti i mezzi di trasporto pubblico regionale, con le sole eccezioni già previste per la Carta regionale di trasporto annuale (navigazione sui laghi di Como, Garda e Maggiore, Malpensa Express, treni classificati Eurostar, Eurostar Alta Velocità, Eu¬rostar City, TBiz, EuroCity, EuroCity notte, sui servizi automobilistici di competenza di province appartenenti a regioni limitrofe anche nelle tratte percorse nel territorio lombardo). 

Giornaliero
Il titolo ha validità nel giorno in cui è stata effettuata la convalida fino al termine del servizio

Bigiornaliero
Iil titolo ha validità nel giorno in cui è stata effettuata la convalida e nel giorno successivo fino al termine del servizio

Trigiornaliero
Il titolo ha validità nel giorno in cui è stata effettuata la convalida e nei 2 giorni successivi fino al termine del servizio

Settimanale
Il titolo ha validità nel giorno in cui è stata effettuata la convalida e nei 6 giorni successivi fino al termine del servizio

Mensile
Il titolo ha validità dal primo all'ultimo giorno del mese di riferimento

Costituiscono il titolo di viaggio la tessera elettronica rilasciata da Trenord affiancata dalla ricevuta di ricarica del titolo di viaggio oppure da titolo cartaceo.

Trimestrale ed annuale

Trimestrale: il titolo ha validità per tre mesi consecutivi.

Annuale: il titolo ha validità per dodici mesi consecutivi.

Può essere utilizzato in abbinamento alla CartaPlus Lombardia annuale, per accedere ai treni IC-EC e similari, al Malpensa Express e alla prima classe dei treni regionali; per le relazioni ove non viene commercializzata da parte di Trenitalia la “Carta Plus Lombardia”, Trenord garantisce l’emissione di una carta di ammissione con le medesime tariffe che consente di utilizzare la prima classe sui treni regionali e sui collegamenti aeroportuali gestiti da Trenord.

Il titolo di viaggio deve essere accompagnato esclusivamente dalla tessera personale gratuita “Io viaggio” o, in alternativa, dalla Carta Regionale dei Servizi integrata con le funzionalità per il settore dei trasporti. Le tessere elettroniche rilasciate da ATM per la ricarica della Carta Regionale di Trasporto non possono essere utilizzate per l’acquisto del nuovo titolo di viaggio.

Il titolo di viaggio non è soggetto a “ bonus”.

Nei casi di furto, smarrimento o deterioramento dell’abbonamento - presentando copia della denuncia di furto all’autorità di Pubblica Sicurezza o copia dell’autocertificazione in caso di smarrimento oltre, nel caso di viaggio cartaceo o magnetico, ad una fotocopia del titolo di viaggio originale - il viaggiatore può richiedere il rilascio di un duplicato dell’abbonamento per il periodo residuo di utilizzo.

Nessun rimborso spetta all’utente per i titoli di viaggio acquistati nel periodo intercorrente sino al rilascio del duplicato.

Le modalità di rilascio del duplicato sono concordate tra le Aziende di trasporto e comunicate alla  Regione per la valutazione relativa agli aspetti di garanzia per gli utenti. Sino ad intervenuto accordo tra le Aziende, TRenord si impegna al rilascio del duplicato in formato cartaceo del titolo di viaggio originale.   

Si tratta di un abbonamento mensile integrato con validità dal primo all’ultimo giorno del mese.

Il titolo è valido su tutti i mezzi di trasporto pubblico all’interno dei confini amministrativi della provincia di Pavia (bus urbani e extraurbani e treni suburbani e regionali di seconda classe).

E’ valido anche per il raggiungimento di due località ubicate nella provincia, anche se per il collegamento è necessario sconfinare in un’altra provincia.

Il titolo non è valido per le relazioni aventi origine o destinazione al di fuori dei confini regionali (es. Vigevano-Novara) o provinciali (es. Pavia-Milano).

 Scarica le tariffe dei titoli "Io Viaggio" e consulta l'elenco dei punti vendita

I titoli "Io Viaggio" si acquistano in tutte le biglietterie ferroviarie regionali ed emettitrici automatiche SBME di Trenord e ATM e nei punti vendita delle Aziende di trasporto.

Allegati:
Scarica questo file (03_ALLEGATO_3_MODULO_DI_AUTOCERTIFICAZIONE_IO_VIAGGIO_IN_FAMIGLIA_SPOSTAMENTI_OC)Autocertificazione Io Viaggio in famiglia in spostamento occasionali[scarica l'autocertificazione ]41 kB
Scarica questo file (04_ALLEGATO_4_AUTOCERTIFICAZIONE_ABBONAMENTO_IO_VIAGGIO_IN_FAMIGLIA.pdf)Autocertificazione "Abbonamento Io Viaggio in Famiglia"[scarica l'autocertificazione]41 kB

Regolamenti Settore Economico-Finanziario e Organizzazione Interna (Economico Finanziario)

In questa pagina vengono pubblicati i Regolamenti predisposti dal Settore Economico Finanziario:

Regolamento di Contabilità

Il Regolamento di Contabilità è stato approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 71 del 13/10/2016 (Protocollo 58456/2016), revocando e sostituendo il precedente regolamento approvato a suo tempo con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 39 del 14/11/2007 (Protocollo n. 29004/2007).
Scarica il documento in pdf (875 Kb)

Regolamento dell'Imposta Provinciale di Trascrizione Iscrizione e Annotazione di Veicoli al P.R.A.

Il Regolamento dell'Imposta Provinciale di Trascrizione Iscrizione e Annotazione di Veicoli al Pubblico Registro Automobilistico (IPT) è stato approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 8 del 7/03/2008 (Protocollo n. 2314/2008).
Scarica il documento in pdf (1699 Kb)

Regolamento delle Entrate

Il Regolamento per la disciplina delle Entrate provinciali è stato approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 30 del 28/04/2014 (Protocollo n. 25086/2014). Modificato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 30 del 24 giugno 2019
Scarica il documento in pdf

Continua a leggere: Regolamenti Settore Economico-Finanziario e Organizzazione Interna (Economico Finanziario)

Che cos'è la formazione in apprendistato e come si svolge in provincia di Pavia

Da diversi anni la Provincia di Pavia si occupa in modo diretto di apprendistato, riservando particolare attenzione agli aspetti più strettamente formativi, considerato che questo particolare contratto di lavoro è tuttora fondamentale per favorire l’accesso dei giovani al mondo del lavoro.

Un’attenzione che si è esplicitata nel tentativo di garantire non solo una formazione efficace e puntuale, ma, soprattutto, sempre più in linea con le esigenze espresse dalle realtà produttive locali.

La regolamentazione del contratto di apprendistato, prevede che l’azienda, titolare della responsabilità di formare l’apprendista assunto alle proprie dipendenze, provveda alla formazione formale obbligatoriamente prevista per l’apprendista, come condizione essenziale per la corretta attuazione del contratto ed il conseguente riconoscimento degli sgravi contributivi previsti per questa tipologia contrattuale.

La Provincia di Pavia, al fine di supportare le aziende nell’assolvimento degli obblighi formativi previsti dalla normativa vigente, ha predisposto il Catalogo provinciale dell’offerta pubblica di servizi integrati per l’apprendistato anno formativo 2010/2011 presentato dagli Enti formativi accreditati pressola Regione Lombardia e validato dalla Provincia. Obiettivo del Catalogo Provinciale è, pertanto, quello di offrire uno strumento, a totale finanziamento pubblico, semplice e diretto, che favorisca l’accesso delle aziende ai servizi offerti, garantendo piena libertà nella scelta dell’ente erogatore e una gamma articolata di opportunità, aggiuntiva a quella che è la formazione obbligatoria per legge.

Possono accedere all’offerta gratuita finanziata con risorse pubbliche (nei limiti delle risorse disponibili) in conformità di quanto previsto nell’Avviso Dote Apprendistato, le aziende che hanno dichiarato di ricorrere alla formazione esterna o integrata , oppure interna per il solo servizio di riconoscimento delle competenze.

La Dote Apprendistatosi caratterizza per la presenza dei seguenti elementi: 

  • designazione del beneficiario della Dote: non trasferibilità ad altri soggetti
  • designazione dei servizi: non equivalenza e non fungibilità con il denaro
  • composizione della Dote: il valore della Dote rispetta i massimali dei costi definiti per i singoli servizi fruibili dal titolare della Dote
  • l’assegnazione della Dote avviene secondo criteri di priorità regionali e provinciali

ed è rivolta ai giovani assunti con contratto di apprendistato e appartenenti alle seguenti categorie: 

  • Formazione esterna obbligatoria degli apprendisti assunti ai sensi dell'art. 16 della Legge n. 196/1997, a prescindere dalla data di assunzione:

a)      minorenni: percorsi formativi da 240 ore con contenuti culturali di base, trasversali e professionalizzanti

b)      maggiorenni: percorsi formativi da 120 ore con contenuti trasversali e professionalizzanti;

  • Formazione esterna degli apprendisti assunti a partire dal 01/01/2008, ai sensi dell'art. 49 del D. Lgs. 276/03;
  • Apprendisti che devono proseguire il percorso di formazione esternao integrata già avviato negli anni precedenti, assunti ai sensi dell’art 16 L. 196/97 (DDIF e extra obbligo) ed ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 276/03, a prescindere dalla data di assunzione;
  • Servizi alle imprese:

a)      affiancamento consulenziale per la progettazione del Piano Formativo Individuale di Dettaglio e valutazione degli apprendimenti – massimo 3 ore per tutor aziendali di apprendisti assunti ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 276/03

b)      affiancamento consulenziale al tutor/formatore aziendale per la formazione in azienda su competenze tecnico-professionali – massimo 10 ore per tutor aziendali di apprendisti assunti ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 276/03

c)      supporto per la certificazione intermedia delle competenze in caso di interruzione del contratto, o finale (al termine del contratto di apprendistato) – massimo 2 ore per gli apprendisti assunti ai sensi dell’art. 49 del D. Lgs. 276/03 in aziende che hanno scelto la formazione interna all’azienda.

L’azienda/apprendista, insieme all’Ente formativo accreditato appartenente alla rete provinciale, definisce un percorso individuale da formalizzare in un Piano di Intervento Personalizzato (PIP), elaborato sulla base del contratto collettivo di lavoro di appartenenza dell’apprendista, della Dote, della tipologia dei servizi messi a catalogo e secondo quanto dettato nel documento le “Procedure e modalità per l’erogazione dei servizi integrati in apprendistato”.

L'apprendistato in provincia di Pavia

L’Ufficio Apprendistato si occupa della programmazione, del coordinamento e della gestisce dell’offerta formativa pubblica in materia di servizi integrati per l’apprendistato. L’offerta formativa pubblica viene erogata attraverso gli Enti accreditati operanti sul territorio. La Provincia, nello svolgimento delle proprie funzioni in materia di servizi integrati per l’apprendistato, si avvale della collaborazione delle Parti Sociali territoriali (Associazioni datoriali, sindacali e rappresentante Ministero del Lavoro facenti parte della Commissione Provinciale per il Lavoro e la Formazione). Inoltre, tiene relazioni con le aziende interessate e con i consulenti del lavoro per informazioni inerenti la normativa in materia e l’offerta formativa presente sul territorio.

 

Catalogo Provinciale dell'offerta pubblica dei servizi integrati per l'apprendistato

Si comunica agli Operatori/Enti Formativi che  la Provincia di Pavia con Determinazione Dirigenziale n. 821 del 05/09/2019 ha approvato l‘Avviso per l’aggiornamento del “Catalogo provinciale dell’offerta dei servizi integrati per l’apprendistato Professionalizzante”  Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è fissato per le ore 12.00 del 27 settembre 2019. Segui il link

Catalogo Provinciale dell'offerta pubblica dei servizi integrati per l'apprendistato

Si comunica agli Operatori/Enti Formativi che la Provincia di Pavia con Determinazione Dirigenziale n. 821 del 05/09/2019 ha approvato l‘Avviso per l’aggiornamento del “Catalogo provinciale dell’offerta dei servizi integrati per l’apprendistato Professionalizzante”

 

Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è fissato per le ore 12.00 del 27 SETTEMBRE 2019

Tutta la documentazione utile per la presentazione delle candidature è reperibile sul Portale Sintesi.

 

 

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Beneficiari reddito di cittadinanza (RDC) – Prime convocazioni

A partire dal 2 settembre 2019, i Centri per l’Impiego della Provincia di Pavia provvederanno alla convocazione dei beneficiari del Reddito di Cittadinanza, per il primo colloquio, secondo le liste messe a disposizione da Anpal. Le convocazione saranno effettuare attraverso l’invio di SMS utilizzando il recapito telefonico indicato nella domanda RDC e presente nelle liste sopra richiamate. Nel caso in cui il beneficiario fosse impossibilitato a presentarsi nella data proposta, dovrà contattare il Centro per l’Impiego al fine di fornire debita motivazione e concordando con l’operatore una data successiva.

Continua a leggere: Beneficiari reddito di cittadinanza (RDC) – Prime convocazioni

Autorizzazioni/nulla osta alla posa o rinnovo di mezzi pubblicitari

La Provincia di Pavia è competente per il rilascio di:

- autorizzazioni all'installazione di cartelli e impianti pubblicitari lungo le strade della Provincia poste fuori dai centri abitati

- nulla osta all'installazione di cartelli e impianti pubblicitari lungo le strade della Provincia poste all’interno dei centri abitati (l’autorizzazione è di competenza del Comune).

CONTATTI

Ufficio Concessioni Pubblicitarie  Piazza Italia 2 27100 Pavia

Dirigente:  Dott. Ing. Piergiuseppe A. Dezza

Responsabile:  Ing. Barbara Galletti  tel. 0382 597254   e-mail  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Contatti: Gilberto  Dell'anna tel. 0382 597387 e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO E DI RICEVIMENTO TELEFONATE

Da lunedì a giovedì

9.30 - 11.00

15.00 - 16.00

Venerdì

9.30 - 11.00

-

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

- A mezzo PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

- A mano presso l’Ufficio Protocollo della Provincia, Piazza Italia 2 27100 Pavia 1° Piano

- Posta Ordinaria all’indirizzo: Provincia di Pavia Ufficio Concessioni Pubblicitarie Piazza Italia 2 27100 Pavia

MODULISTICA DA UTILIZZARE

Regolamento della Provincia di Pavia per la disciplina della pubblicità lungo ed in vista delle strade provinciali

Istanza  nulla osta tecnico

Istanza (rinnovo) autorizzazione

 

Altri articoli...

  1. Conferenza di Servizi decisoria per il rilascio del Provvedimento Autorizzatorio Unico - Società Agricola La Panizzina srl di Mortara
  2. Report del mercato del lavoro
  3. Ordinanze strade provinciali
  4. Procedura provinciale di verifica VIA Ampliamento insediamento magazzinaggio/logistica 3° fase – Comune di Vellezzo Bellini (codice SILVIA: ver0166-pv)
  5. Turismo Provincia di Pavia
  6. Riunione della Conferenza di Servizi decisoria 19/09/2019 progetto di Gestione Produttiva dell’Ambito Territoriale Estrattivo n. a77 del Piano Cave Provinciale - Casei Gerola
  7. Contributi alle Organizzazioni di Volontariato per attrezzature e mezzi nel triennio 2019-2021
  8. Esame per il conseguimento dell’attestato di idoneità professionale all’esercizio dell’attività di autotrasportatore di merci per conto di terzi e di autotrasporto di persone su strada - Anno 2019
  9. Esami per autotrasportatori di merci e di viaggiatori per conto di terzi
  10. Pubblici registri nautici
  11. Autorizzazione per manifestazione o gara sportiva nautica o pirotecnica sulle acque interne (art. 4, comma 5, lettera b) della Legge Regionale 4 aprile 2012, n. 6 “Disciplina del settore dei trasporti”)
  12. Presentazione del mantenimento dei requisiti per il 2019
  13. Procedura per l'invio delle comunicazioni in caso di indisponibilità dei servizi informatici o di mancata ricezione della password
  14. Esame di idoneità per l’iscrizione al ruolo dei conducenti di veicoli o natanti adibiti a servizi pubblici non di linea della provincia di Pavia – esito prova d’esame del 7 maggio 2019.
  15. Esame di idoneità per l’iscrizione al ruolo dei conducenti di veicoli o natanti adibiti a servizi pubblici non di linea della provincia di Pavia - anno 2019
  16. Esame per il conseguimento dell’attestato di idoneità professionale all’esercizio dell’attività di autotrasportatore di merci per conto di terzi e di autotrasporto di persone su strada - Anno 2019
  17. Comitato di Coordinamento del Volontariato
  18. La viabilità provinciale
  19. Ordinanze strade provinciali
  20. Licenze per l'autotrasporto di cose in conto proprio